Floppy

Whatsapp contro le fake news e le catene di sant'Antonio

Basta fake news, messaggi spam o fastidiose catene di sant'Antonio: Whatsapp ha iniziato a proporre alcune soluzioni per sopprimere questi problemi.

Biagio Petronaci Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

L'immagine dell'applicazione di messaggistica Whatsapp

Alcuni tra i principali problemi che affliggono gli utenti Whatsapp sono le fake news, le catene di sant’Antonio e spam. L’app di messaggistica istantanea ha però deciso di proporre una prima, e rudimentale, soluzione.

Quante volte, scorrendo tra le conversazioni su Whatsapp, capita di trovarsi davanti a delle fastidiose diciture, del tipo:

Condividi questo messaggio con 25 persone e la fortuna scenderà su di te!

Abbelliti da emoji varie e pieni zeppi di errori grammaticali, questi messaggi vengono spesso condivisi in numerose chat da persone che, evidentemente, sperano di diventare fortunati condividendo un semplice testo.

Un'immagine promozionale di WhatsappWhatsapp

Carl Woog, il boss del reparto comunicazione di WhatsApp, ha deciso, durante il Global Fact-Checking Summit di Roma, di presentare l’ultima trovata della compagnia per abbattere queste fastidiose catene, ogni tipologia di fake news o spam.

Aiutare i fact-checkers sarà una mossa futura cruciale per WhatsApp, abbiamo a cuore la sicurezza degli utenti. Il 9% dei messaggi vengono mandati tra due persone, i gruppi contano in media 6 utenti. Un'altra soluzione per contenere la disinformazione è dare più potere agli amministratori dei gruppi che possono controllare le conversazioni e gestire il tipo di messaggi.

Sono queste le parole con cui Woog ha presentato al pubblico i primi tentativi per sbarazzarsi di questi messaggi inopportuni. I prossimi aggiornamenti dell'applicazione ufficiale offriranno a tutti gli utenti le nuove funzionalità

Il sistema di prevenzione dovrebbe rivelare che il messaggio non è attendibile (perché, magari, inoltrato da un gruppo o da una conversazione privata) e contrassegnarlo con un badge o bollino. Questo, molto probabilmente, non sarà una risoluzione definitiva per la diffusione delle notizie fittizie ma, a quanto pare, il team di Whatsapp è pronto a battersi contro questo problema. 

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Altro su #WhatsApp

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV