Mouse roventi

Instagram, presto nuova funzione che rivelerà il tempo passato online

Instagram è pronta a proporre una soluzione per la "dipendenza" da cellulare: i prossimi aggiornamenti daranno la possibilità di conoscere il tempo trascorso online.

Biagio Petronaci Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

L'immagine dell'icona del social network Instagram

Tutti noi conosciamo almeno una persona che non perde occasione per postare una foto o una storia su Instagram. I responsabili del noto social network hanno dichiarato che verrà aggiunta una nuova funzione che consentirà agli utenti di scoprire il tempo trascorso online sulla celebre piattaforma.

Instagram, dall’avvento delle storie, continua a rinnovarsi giorno dopo giorno. Numerosi sono gli utenti che sbarcano sul social network e che, spesso, spendono numerose ore per visualizzare foto e video.

La nuova funzione destinata a curare la “dipendenza da smartphone” è stata scoperta Jane Manchun Wong. Una riga di codice nascosta nell’applicazione per Android, infatti, ci rivela che Usage Insights verrà ulteriormente ampliato con una nuova voce dedicata al tempo trascorso sul social.

La voce è stata immediatamente accolta e confermata dall’amministratore delegato di Instagram.

È vero. Stiamo creando strumenti che aiuteranno la community di IG ad aver coscienza del tempo che trascorrono sul social. Conoscere il tempo speso online è importante ed è responsabilità di tutte le aziende mostrare ciò. Vogliamo essere parte della soluzione. Prendo seriamente questa responsabilità.

Sono queste le parole dell’uomo che, evidentemente, è consapevole del fatto che sono molti gli utenti a esagerare con social network come Instagram. Non è ancora stato chiarito il modo con cui gli utenti vedranno questo valore: un semplice numero o un grafico?

La funzione, però, potrebbe compromettere i guadagni ricavati dagli annunci pubblicitari postati sul social network. Facebook, proprietario di Instagram, non ha ancora annunciato una funzione simile per l’applicazione principale. Molto probabilmente, visto i continui richiami tra le due piattaforme, è probabile che la soluzione venga riproposta anche sull’app Facebook.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Altro su #Social Network

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV