Floppy

Facebook contro le bufale: arrivano gli indicatori di verità

Facebook dice basta alle bufale condivise sulla piattaforma e tutela il vero giornalismo: in arrivo, gli indicatori di verità.
Facebook annuncia una lotta dura contro le bufale.

Nell’ultimo anno, il numero di notizie condivise sui social network, poi rivelatesi bufale, è aumentato considerevolmente, anche con pericolose conseguenze. Per questo motivo Facebook, il social network più utilizzato al mondo, ha deciso di inserire degli indicatori di verità che accompagneranno le notizie pubblicate sulla piattaforma.

Gli indicatori di verità offrono informazioni sugli editori dei vari articoli, il modo in cui svolgono quotidianamente il proprio lavoro e i loro principi etici. Facebook inizierà con un piccolo gruppo di editori, che andranno ad aumentare nel corso del prossimo anno.

Un esempio di indicatori di verità che si potranno trovare su Facebook

Il team di Facebook, nel proprio comunicato stampa, ha affermato:

Crediamo che sia molto importante che gli utenti riescano a valutare se una storia è credibile o meno, e se possono fidarsi o meno di determinati editori. È un lavoro molto importante per aiutare il vero giornalismo e combattere le bufale e la disinformazione sulla nostra piattaforma.

Gli indicatori di verità sono stati sviluppati in collaborazione con Trust Project, un consorzio che include diverse testate giornalistiche, della Santa Clara University. Tra i fondatori del Trust Project compaiono aziende e figure di spicco del panorama tecnologico e giornalistico, come Google, Bing e Craig Newmark, il fondatore di Craigslist.

Nel frattempo, qui in Italia possiamo tirare un sospiro di sollievo. Nonostante le diverse bufale che siamo costretti a trovare ancora su Facebook, siamo una delle prime nazioni al mondo in quanto a controllo delle notizie, per non cascare in queste “trappole virali”

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Altro su #Social Network

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV