Rubric e The Pills: l’intervista inventata

Impegnati ideologicamente vanno avanti a botte di Xanax e Happy Caps. Questi sono i The Pills, il trio romano che da più di un anno è diventato il tormentone italiano su Youtube con più di 15 mila iscritti al canale e 2 milioni di visualizzazioni.

Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Impegnati ideologicamente vanno avanti a botte di Xanax e Happy Caps. Questi sono i The Pills, il trio romano che da più di un anno è diventato il tormentone italiano su Youtube con più di 15 mila iscritti al canale e 2 milioni di visualizzazioni.

Se non li conoscete ancora (vergogna!), questa è l’occasione giusta per entrare nel trip della loro serie giunta quasi alla seconda stagione.
Una sketch comedy che si sviluppa senza un apparente filo logico (e questo già ci piace) in cui è la satira incensurata a farla da padrona.
I ragazzi sono dei veri professionisti della comicità caratterizzati da una qualità che si auto attribuiscono: "...essere degli autentici coglioni, anche se ognuno a modo suo".

Alla quasi vigilia della seconda stagione, vi proponiamo una “forse” video intervista realizzata dalla redazione di Rubric.it, il magazine online di informazione partecipata.
In un caldo giorno d’estate, in riva al mare del litorale laziale, i redattori di rubric.it hanno un’idea: “Oh, avete visto l’ultima puntata di quei cazzoni?” e da lì cit. su cit.. Poi l’illuminazione: “Sapete che c’è? Domani gli scrivo e gli propongo un’intervista”. Approvata. Da tutti.

Nei giorni a seguire nessuna risposta giunse in redazione. Ma quando la realtà ti impedisce di raggiungere i tuoi obiettivi puoi sempre pensare di lavorare con la fantasia. Cazzate? No, se possiedi il cubo a sei colori che ti permette di mischiare il sogno al reale.
E così, alla fine, ce l’hanno fatta. Rubric intervista (forse) i The Pills.

Eccoli qui, su FlopTV.


Qui è disponibile la gallery del backstage mentre qui trovate il primo video dei The Pills
 

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV