Mouse roventi

Visitare il Titanic è oggi possibile, ma il biglietto è per pochi

La compagnia londinese Blue Marble Private ha aperto gli ordini per l’acquisto dei biglietti che porteranno i primi turisti in profondità ad incontrare il Titanic.

Giovanni Rispo Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Il relitto del Titanic sul fondo dell'oceano

Lui bello e squattrinato, lei bella e nobile; entrambi su una nave pronta a schiantarsi su un iceberg. Ovviamente non c’è bisogno di ricordarvi che questo è l’incipit di uno dei più famosi kolossal della storia del cinema: Titanic.

Oggi il relitto, che giace nelle acque a largo della costa americana, sta per diventare meta turistica ambita e proibitiva al tempo stesso. A organizzare la spedizione è stata la Blue Marble Private, una compagnia turistica specializzata in viaggi in luoghi inaccessibili, che da poco ha aperto le prenotazioni sul suo sito internet.

Alla spedizione potranno partecipare soltanto nove persone che saranno sottoposte a un duro e spettacolare viaggio. I turisti saranno chiamati a solcare l’oceano per due giorni fino ad arrivare al punto esatto dove il Titanic si è spezzato ed è affondato. Qui, dovranno scendere, in gruppi di tre, per ben 5 ore fino ad arrivare a una profondità di ben 4mila metri, dove la compagnia promette di far ammirare i resti del relitto da vicino.

La vacanza è tutt’altro che economica. Il costo del biglietto ammonta a poco più di 105mila dollari, una cifra non proprio a caso visto che secondo i calcoli del Telegraph essa corrisponderebbe al prezzo pagato a suo tempo per salire a bordo del transatlantico più famoso della storia.

La prima spedizione partirà l’estate del prossimo anno, ma la sua realizzazione è vincolata a una sorta di scommessa tecnologica. Raggiungere il relitto richiede un mezzo in grado di poter raggiungere senza problemi quelle profondità.

La Blue Marble Private, infatti, si sta preparando costruendo Cyclops-2, un sommergibile fatto di titanio e fibra di carbonio, che permetterà ai turisti l’esclusivo e irripetibile viaggio verso gli abissi e quindi il Titanic. Visti i costi proibitivi e la difficoltà oggettiva di raggiungere il fondo dell’oceano, il transatlantico è stato visitato soltanto 200 volte e non è mai potuto divenire oggetto di turismo.

Il Titanic è stato reso famoso grazie al film cult del 1997 di James Cameron, che utilizzò la storia d’amore tra Jack (Leonardo DiCaprio) e Rose (Kate Winslet) per raccontare la tragedia che si consumò la notte tra il 14 e 15 aprile 1912, costata la vita a 1500 persone.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV