Mouse roventi

Veda Village, il primo supercondominio russo per vegetariani

Stanchi dei vostri vicini carnivori che vi prendono continuamente in giro per la vostra scelta di essere vegetariani? Problema risolto, se vi trasferirete nel Veda Village in Russia!
Una panoramica del Veda Village, il primo supercondominio per vegetariani

Sei uno di quei vegetariani convinti che non può tollerare nemmeno il pensiero di avere dei vicini carnivori? Allora c’è solo una soluzione: trasferirti nel Veda Village, un complesso condominiale solo per vegetariani, in Russia.

Veda Village è al momento in costruzione nella periferia di San Pietroburgo, ed è stato progettato per tutti quei vegetariani che hanno a cuore il loro stile di vita, attorniati da una comunità che condivide in tutto e per tutto questi ideali. Il requisito fondamentale per acquistare o prendere in affitto un appartamento è, appunto, l’essere vegetariani.

Gli agenti immobiliari sottoporranno gli aspiranti acquirenti a lunghe interviste per mettere alla prova la convinzione dei possibili inquilini. Inoltre per essere dei condomini ideali è necessario anche non consumare alcolici e non fumare.

L’obiettivo del Veda Village non è solo quello di creare uno spazio vivibile e condivisibile da tanti vegetariani, ma anche e soprattutto quello di diventare una comunità sostenibile, che possa diventare auto-sufficiente in materia di energia, acqua, raccolta differenziata e produzione di cibo. Il supercondiminio comprenderà anche degli spazi di svago, come spa, palestre, negozi, infermeria, un centro educativo e ovviamente un ristorante vegetariano.

La costruzione di due dei sette condomini è gia stata ultimata, mentre gli ultimi saranno completati entro l’inizio del 2018; tutto il Veda Village potrà comprendere fino a 210 famiglie.

Il progetto del Veda Village comprende 7 condomini che possano ospitare 210 famiglie.

Questo supercondominio vegetariano è il primo in Russia di questo tipo, ma non il primo al mondo. Già nei primi anni 2000, in India, si richiese un progetto sostenibile di questo tipo, e il primo complesso vide la luce già nel 2012.

L’unica pecca del Veda Village?

A causa delle varie restrizioni e dei regolamenti molto rigidi, in tanti lo ritengono il posto più noioso al mondo in cui vivere.

Questione di punti di vista!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV