Mouse roventi

Trappist-1, alcuni pianeti potrebbero avere più acqua della Terra

Trappist-1 continua a stupire il mondo. Ecco le ultime scoperte che, proprio durante le scorse ore, sono state diffuse online.

Biagio Petronaci Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Un'illustrazione del sistema

La vita extraterrestre potrebbe essere più vicina di quanto immaginassimo. I pianeti che girano intorno a Trappist-1, chiamata anche 2MASS J23062928-0502285 (ci assicurano che non è un seriale per un software), una stella nana rossa ultrafredda lontana 40 anni luce dal nostro pianeta, hanno una notevole quantità di acqua, che rappresenta addirittura il 5% della loro massa totale (l’acqua sulla terra rappresenta solo lo 0,2%). Questa scoperta, pubblicata sulle riviste Nature Astronomy e Astronomy&Astrophysics, potrebbe far aumentare notevolmente l’attesa per il lancio del telescopio spaziale James Webb (che analizzerà questo sistema). 

TRAPPIST-1e (gli scienziati terrestri, per comodità, hanno deciso di chiamare i pianeti con il nome della stella seguito da una lettera dell’alfabeto) è il corpo più simile alla Terra, data la sua densità, dimensione e quantità di radiazioni. Queste caratteristiche non fanno altro che alimentare negli scienziati la possibilità che qualcuno ci stia guardando da TRAPPIST-1e. 

Cinque dei sette pianeti che compongono il sistema non hanno nell’atmosfera né idrogeno né elio, proprio come Nettuno e Urano

Hanno determinato che sono tutti rocciosi, uno anche più della Terra. Questa è una delle caratteristiche che si pensa debbano avere i pianeti per essere abitabili.

Così l’italiano Raffaele Gratton, dell'Osservatorio di Padova dell'Istituto Nazionale di Astrofisica, ha dimostrato l’importanza di queste scoperte che verranno poi ampliate con i futuri dati raccolti dal telescopio spaziale Webb.

Altre informazioni arriveranno con il telescopio spaziale James Webb, il cui lancio è previsto per l'anno prossimo.

I dati raccolti finora ci regalano un sommario quadro, ancora molto approssimativo.

Ecco tutti i pianeti che compongono il sistema
  • TRAPPIST-1b è, probabilmente, un pianeta con un nucleo roccioso e un’atmosfera notevolemte più densa rispetto a quella della Terra. 
  • TRAPPIST-1c, dal canto suo, ha un'atmosfera più leggera rispetto a TRAPPIST-1b. 
  • TRAPPIST-1d è il più piccolo e leggero tra i pianeti del sistema e ha la massa grande circa il 30% rispetto agli altri.  
  • Trappist-1e è il pianeta più simile al nostro. La dimensioni, l’atmosfera e le radiazioni che la stella esercita su di esso sono molto simili a quelle della Terra. 

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV