Mouse roventi

Giappone, terrificanti lupi robotici proteggono il raccolto dai cinghiali

Saranno messi in commercio a breve e faranno dileguare le bestie che danneggiano le piantagioni.

Matteo Tontini Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Lupo robot messo a difesa del raccolto in Giappone

In Giappone, il settore agricolo ha sempre avuto un certo rilievo e proteggere le coltivazioni ha un'importanza primaria. Mentre gli spaventapasseri tengono lontani gli uccelli, quindi, dei mostruosi lupi robot scacciano gli animali più grossi dalle piantagioni.

Denominati "Super Monster Wolves", si tratta di macchine fondamentali per tenere a bada i cinghiali, grande piaga per le fattorie nipponiche: pensa, ce ne sono quasi un milione in Giappone, e molti di questi se ne vanno a zonzo per i terreni coltivati danneggiando tutto ciò che incontrano, riso in primis (grandissima risorsa per i giapponesi).

Un lupo robotico con le fauci spalancateGetty Images

Questi lupi robotici sono alti circa 60 cm e si affidano a sensori di movimento per rilevare gli animali che devono spaventare. Sembrano bestie infernali sempre pronte all'agguato, dotate di uno spaventoso ululato e di due occhi rossi e luminosi.

Potrebbero sembrare la decorazione perfetta per una festa di Halloween!

Entreranno presto in produzione per gli agricoltori privati, che avranno la possibilità di acquistarli al costo di 5 mila dollari l'uno. La fase di test è stata un vero e proprio successo nel Sol Levante, con i terrificanti robot che hanno messo in fuga un sacco di bestie in maniera efficiente.

Per quanto riguarda i veri lupi, purtroppo, non ci sono più in Giappone dal XIX secolo, e speriamo che ai Super Monster Wolves non tocchi la stessa infausta sorte!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV