Mouse roventi

Spheres, la serie VR ambientata nello spazio prodotta da Aronofsky

Il Sundance Film Festival di quest’anno riserva grandi sorprese. La manifestazione apre infatti le porte a Spheres, nuova esperienza VR che ti proietta direttamente nello spazio!

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Un'immagine dello spazio aperto

In occasione del Sundance Film Festival, che si sta tenendo in questi giorni a Park City fino al 28 gennaio 2018, c’è sempre spazio per molti film indipendenti. Ma parliamo di film "tradizionali", non di prodotti pensati per la realtà virtuale, almeno fino ad ora.

È stato infatti annunciato Spheres, una serie suddivisa in 3 parti che esplorerà le profondità dello spazio con l’ausilio del VR.

Afferma al riguardo Jess Engel, produttore di Spheres insieme a Arnaud Colinart e Dylan Golden:

È un momento storico per l’industria del VR, l’inizio di un nuovo modo di riuscire a raccontare storie. Il VR si apre così anche ai creatori, produttori e investitori indipendenti.

Il logo ufficiale di Spheres Variety
Il logo ufficiale di Spheres per il Sundance Film Festival

Come produttore esecutivo del progetto abbiamo la Protozoa Pictures di Darren Aronofsky e Ari Handel, con la collaborazione di Oculus e Intel. La serie debutterà quest’anno con Oculus Rift e il primo episodio, intitolato Songs of Spacetime, debutterà al Sundance nella sezione del festival dedicata alle “nuove frontiere”.

Spheres avrà come regista Eliza McNitt, mentre come voce narrante ci sarà Jessica Chastain (The Tree of Life, Interstellar, Sopravvissuto - The Martian) e Songs of Spacetime dovrebbe mostrare cosa accade quando si scontrano 2 buchi neri. Potremo udire in sottofondo anche una canzone di Kyle Dixon e Michael Stein dei Survive, band elettronica autrice peraltro della "theme song" di Stranger Things.

Di seguito puoi visionare il video di presentazione di Spheres per il Sundance Film Festival.

Dunque un prodotto sulla carta promettente.

E tu che ne pensi? Ansioso di provare l’esperienza VR nello spazio?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV