Mouse roventi

Metal Gear Solid, cosa sappiamo sul film

Jordan Vogt-Roberts, regista del film dedicato alla saga capolavoro del maestro Hideo Kojima, fornisce nuove informazioni sul progetto.

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Alcuni dei protagonisti della saga di Metal Gear Solid

Sono decenni che Hollywood tenta, con risultati abbastanza scarsi, di portare al cinema i più grandi successi del mondo dei videogames. A partire dal film dedicato a Super Mario Bros. del 1993, il problema di rendere credibile una storia esportata dal panorama videoludico è piuttosto spinoso.

Lo stesso discorso può essere applicato ai ben 6 film della saga di Resident Evil, lontanissimi dalla qualità che i proseliti di Chris, Leon e co.  si aspettavano. Per non parlare di altri esempi recenti fra cui la pellicola Assassin’s Creed, avente come protagonista Michael Fassbender e Warcraft: L'inizio.

Il protagonista del film di Assassin's CreedUbisoft
Michael Fassbender in Assassin's Creed

Con queste premesse poco edificanti, buona parte dei fan di Metal Gear Solid, saga capolavoro del maestro Hideo Kojima, tremano al pensiero di un adattamento cinematografico. Le avventure di Big Boss e della sua “eredità” verranno portate sul grande schermo da Jordan Vogt-Roberts, regista del recente Kong: Skull Island, il quale fornisce nuove informazioni riguardo il progetto in corso, riportate da LRM:

Il successo di critica e al botteghino ottenuto con Kong: Skull Island mi ha permesso di poter andare sicuro dalla Sony e far loro capire che viviamo nel mondo del dopo-Deadpool e del dopo-Logan. Ho detto loro di voler realizzare una versione del film quanto più fedele allo spirito di Kojima, una versione che non deve rispecchiare necessariamente ciò che ci si aspetterebbe da un blockbuster dedicato ad un franchise così importante.

Il regista di Metal Gear SolidJordan Vogt-Roberts
Jordan Vogt-Roberts al Comic-Con

Dunque il regista vuole sottolineare il voler incarnare in pieno lo stile del creatore della saga, di non essere quindi vincolato a dei criteri precisi dipendenti dal tipo di produzione in atto.

 Aggiunge poi Vogt-Roberts:

Ho intenzione di utilizzare le ideologie, le filosofie, la stranezza, gli elementi tipicamente giapponesi e la rottura della quarta parete. Tutto questo è ciò di cui Metal Gear è fatto ed è una delle motivazioni per cui il franchise ha avuto così tanto successo nel corso degli anni. Non bisogna distanziarsi dalla sua vera essenza ma abbracciarla completamente. Stiamo lavorando ad un soggetto in modo che gli studios possano dire ‘Vogliamo assolutamente farlo!’ ed è nostra intenzione creare qualcosa che faccia dire ai fan ‘wow, non avevo mai visto una cosa così!’. È una strada lunga da percorrere ma è quella giusta.

Jordan si sofferma infine su una questione molto importante per i fan, ovvero da quale capitolo della saga videoludica verrà tratto il film:

Il film sarà un mix di cose. Non posso addentrarmi troppo ma non sarà l’adattamento di un capitolo specifico. Non è neanche un remix, ma proveremo a fondere diverse storyline insieme. Tutto verrà collegato in un modo del quale non posso parlare, ma che non vedo l'ora di mostrarvi. Per questo credo che verrà fuori un film per cui le persone diranno ‘cavolo, non avevo mai visto nulla del genere!’. Penso che sarà una pellicola molto vicina allo stile di Kojima.

Vogt-Roberts sembra quindi molto sicuro di sè e di ciò che riuscirà a realizzare con il mastodontico materiale messo a disposizione dal genio di Hideo Kojima. Potrà il film di Metal Gear Solid essere l’eccezione alla regola del cinema ispirato ai videogames?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV