Mouse roventi

Le più grandi stranezze di Google Maps

Arrivano da tutto il mondo le più grandi assurdità di Google Maps con le relative coordinate da digitare sul motore di ricerca per trovarle. Si dia inizio alla rassegna delle stramberie di Google!

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Una delle stranezze di Google Maps

Diciamocelo, il mondo non sarebbe lo stesso senza Google Maps e, a volte, l’occhio attento di Google riesce a catturare delle immagini a dir poco assurde, fotogrammi di luoghi da ogni parte del mondo che riescono a lasciarci a bocca aperta.

Da nascondigli segreti inaccessibili ai conigli giganti di pezza, dagli immensi cimiteri d’aerei fino ad arrivare a un inquietante lago di sangue, avrai davvero l’imbarazzo della scelta nel nostro elenco delle più bizzarre location trovate con l’ausilio del satellite di Google.

Partiamo subito con la nostra rassegna!

Il Guardiano delle Badlands

Il famoso Guardiano delle BadlandsGeek.com
Il Guardiano visibile dal satellite di Google

Posizione: 50° 0’38.20″ N, 110° 6’48.32″ W

Gli umani sono notoriamente egomaniaci, ma il caso del Guardiano delle Badlands è a dir poco unico: una formazione geomorfologica naturale situata a sud-est di Alberta. La figura che possiamo osservare ricorda tanto una testa umana con indosso un copricapo tipico degli aborigeni canadesi. Fu scoperta da un ricercatore che digitò coordinate a caso su Google Earth.

Il cimitero degli aerei

L'immenso cimitero degli aereiGeek.com
L'inquietante cimitero degli aerei

Posizione: 32 08’59.96″ N, 110 50’09.03″ W

Che fine fanno le carcasse degli aerei abbattuti? Vanno tutti in un immenso cimitero situato a Tucson, Arizona, scoperto su Google Maps. In tale luogo si trovano oltre 4.400 carcasse di aerei e, in alcuni casi, sono in così buone condizioni da poter magari tornare a volare.

Linee bianche nel deserto

Linee bianche nel deserto viste da GoogleGeek.com
Le sospette linee bianche nel deserto

Posizione: 40 45’21.07″ N, 93 74’21.18″ W

Nello sconfinato Deserto del Gobi sono tracciate delle misteriose linee bianche, risultato del puro caso. Ai complottisti piace pensare si tratti di uno schema riconoscibile dai satelliti spia. Andate a lavorare!

Il lago di sangue

Il lago di sangue visto da GoogleGeek.com
Il raccapricciante lago di sangue

Posizione: 33 23’46.08″ N 44 29’17.03″E

Quando si parla di “Lago Vermiglio” (Lago Vermelho) ci si riferisce allo specchio d’acqua trovato nel 2007 in Iraq. Il lago in questione ha veramente il colore del sangue se visto dall’alto e, come uniche spiegazioni, si pensa che le sue acque siano luogo di scarico dei macelli o di industrie chimiche della zona. Il colore sanguigno del lago però non è durato in eterno: recenti osservazioni fanno sapere infatti che è ritornato alla sua abituale tonalità blu e verde.

Il cerchio del Nevada

Il misterioso cerchio del NevadaGeek.com
Il singolare cerchio del Nevada

Posizione: 37 40’15.73″ N, -116 86’78.08″ W

Avete presente i cerchi nel grano degli alieni, visti e rivisti nei film di fantascienza? Ebbene, in Nevada se ne può trovare uno vero nei pressi della Stonewall Mountain. Nessuno è riuscito a elaborare spiegazioni plausibili al riguardo. Si salvi chi può!

Il confine indocinese in scala 1/20

Il confine indocinese visto in scala 1/20Geek.com
Il confine indocinese in scala 1/20 visto da Google

Posizione: 38 26’56.52″ N, 10 5’95.17″ W

Facile usare Google Maps per dare uno sguardo ai confini più remoti del mondo, magari digitando coordinate a caso. Ma se invece è possibile trovare una riproduzione in scala 1/20 di una zona di confine fra India e Cina? Peraltro contesa fra le 2? Il confine in scala si estende per ben 1.8 chilometri e nessuno sa a cosa possa servire. Uno studio australiano afferma che potrebbe fare da percorso per i conducenti di treni atti al trasporto di carri armati. Chissà!

La Base di Trementina

La misteriosa Base di TrementinaGeek.com
La famigerata Base di Trementina

Posizione: 355 27’46.48″ N, -1045 57’07.96″ W

La Chiesa di Scientology fa sempre in modo di avvolgere nel mistero le proprie faccende, ma non avrebbe mai scommesso che qualche visitatore casuale di Google Maps potesse scoprire dei segni bizzarri incisi fuori la base segreta del culto religioso in questione, nel New Mexico. La Base di Trementina è dove sono custoditi, in sicure capsule di titanio, gli scritti e gli archivi di L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology.

Il buco misterioso nel Sudan

Il buco misterioso nel Sudan visto da GoogleGeek.com
Il buco visto da Google

Posizione: 9 16’89.62″ N, 30 38’29.05″ W

Nel Sudan si trova quello che sembrerebbe un bizzarro portale circolare, nel bel mezzo della giungla. Magari un passaggio segreto? O forse non è nulla di speciale e sono tutte cavolate? Ai posteri l’ardua sentenza!

La città infernale di New Baltimore

La città infernale di New Baltimore vista da GoogleGeek.com
La città infernale di New Baltimore vista tramite Street View

Posizione: 42 438’70.22″ N, -73 78’84.39″ W

Fra tutte le stramberie visibili tramite i satelliti di Google, ci mancava solo una città che sembra uscita fuori direttamente dai gironi dell’inferno! Dove si trova? A New Baltimore! Anche se gli abitanti non hanno segnalato alcuna stranezza in corrispondenza di tale luogo. Stavolta la scoperta presunta si è avuta con l’ausilio della Street View di Google.

Il coniglio rosa gigante

Il coniglio rosa gigante visto da GoogleGeek.com
Il coniglio rosa gigante è davvero orribile!

Posizione: 44 24’46.22,” N, 7 76’88.63″ W

Hai presente quei simpatici conigli rosa assetati di sangue tipici dei videogames e dei film horror di serie B? Bene, dimenticali perché in Italia, proprio nel nostro paese, potete trovare una specie di coniglio di pezza gigante che si estende per circa 61 metri.  La verità è che si tratta veramente di un coniglio abnorme costruito con paglia e lana. L'opera è stata portata a termine in 5 anni da un gruppo di artisti austriaci ed è situata a Colletto Fava (Piemonte). Ci si aspetta che il coniglione vada incontro a decomposizione completa entro il 2025.

La faccia del diavolo

La faccia del diavolo vista da GoogleGeek.com
La faccia del diavolo vista tramite il satellite di Google

Posizione: 34 79’85.48″ N, -84 93’62.25″ W

Nel 2010, un uomo chiamato Luther Blissett ha affermato di aver trovato su Google Maps la faccia del diavolo a Dalton, in Georgia. Non è la prima volta che un’immagine del genere appare ai satelliti di Google. Sarà vera?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV