Mouse roventi

La statua di Gesù usata come 'capsula del tempo'

In Spagna un gruppo di restauratori ha fatto un'importante scoperta: una vera e propria "capsula del tempo" si celava in una statua lignea di Gesù Cristo.

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

La statua di Gesù in esame

Una squadra di restauratori ha fatto un’incredibile scoperta: un messaggio dal passato rinvenuto all'interno di una statua di Gesù Cristo.

Il ritrovamento è avvenuto in Spagna e il documento, risalente al 1777, è stato riportato alla luce da una società di restauro di nome Da Vinci.

Il messaggio di 2 pagine è firmato da Joaquin Minguez, all’epoca cappellano della cattedrale di Burgo de Osma, e contiene informazioni su vicende politiche e religiose, passatempi popolari in Spagna, malattie del tempo e il nome di famosi toreri della zona.

La statua analizzata dai restauratori è conosciuta col nome di Cristo del Miserere ed era collocata nella chiesta di Santa Agueda, del villaggio Sotillo de la Ribera.

Com’è avvenuto il ritrovamento? Semplicemente rimuovendo un pezzo di stoffa che copriva la parte posteriore della scultura lignea. Il messaggio era ubicato, per la precisione, in uno scomparto in corrispondenza del fondoschiena della statua.

Il messaggio ritrovato nella sculturaThe Sun
Il messaggio ritrovato

Lo storico Efrén Arroyo ha rilasciato delle dichiarazioni al riguardo:

Probabilmente l’artista ha utilizzato la propria opera come una vera e propria ‘capsula del tempo’, in modo da arrivare a noi, le future generazioni.

Le statue cave non sono certamente una novità, ma è la prima volta che esse vengono adoperate come mezzo per comunicare col futuro.

Il momento in cui è stato scoperto il messaggioThe Sun
Il momento del ritrovamento

Gemma Ramirez Millares, membro del gruppo di restauratori, afferma:

Il messaggio è apparso mentre separavamo la statua dalla croce. Il legno era internamente vuoto e lo scultore ha sfruttato l’incavo per nascondere il documento.

Il documento in questione è stato portato nell’archivio dell’arcivescovo di Burgos ma, per rispetto della volontà di padre Joaquin Minguez e dell’artista, è stato sostituito all’interno della scultura con una copia.

Che ne pensate? Scioccante scoperta o un messaggio che si poteva anche evitare?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV