Mouse roventi

Ines Rau, la prima Playmate transgender della storia

Ines Rau, modella transgender 27enne, sarà protagonista del numero della versione americana di Playboy di novembre/dicembre prossimo.

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Ines Rau

Poco tempo è passato dalla scomparsa del grande Hugh Hefner, ma in casa Playboy si respira subito aria di innovazione. Per la prima volta nella storia infatti, la celebre rivista per uomini dedica un servizio a una Playmate, udite e udite, transessuale!

Il suo nome è Ines Rau, modella 27enne pendolare fra New York e Parigi. Era già celebre in tutto il mondo prima di essere assunta da Playboy, ma comunque l’evento costituisce una preziosa aggiunta al suo curriculum di modella internazionale.

Le foto del servizio, presenti sul numero di novembre/dicembre dell’edizione americana della rivista, sono state scattate da Derek Kettela e l’intervista annessa a Ines è molto intima. In realtà però, già nel maggio di 3 anni fa era stato dato spazio alla Rau, ma era un numero speciale atto a incoraggiare il mondo a vedere in modo più aperto i generi sessuali, senza pregiudizi.

CALL ME JESSICA

A post shared by INES RAU (@supa_ines) on

Stavolta però la 27enne, nata a Parigi, è principale protagonista e ha rilasciato alcune dichiarazioni al riguardo.

La nudità non dovrebbe essere considerata tabù. Mostarmi nuda è importante per me, dato che ho effettuato un percorso di profondo cambiamento per essere come mi vedete adesso. La nudità celebra l’essere umano, non deve essere accostata necessariamente al sesso ma di più alla bellezza di un corpo, maschile o femminile che sia.

Aggiunge poi Ines, spendendo parole di ringraziamento verso Playboy:

Temevo di sembrare strana, di non riuscire a trovare un partner. La proposta di Playboy è stata come ricevere un enorme mazzo di rose rosse. Per me, dire la verità è una salvezza. Le persone che ti rifiutano non meritano di stare con te. Non è questione di essere amati ma di amare se stessi.

MURDERED THAT SET 📸TODAY IN L.A .

A post shared by INES RAU (@supa_ines) on

Le parole di Ines Rau costituiscono dunque un invito per la società a guardare le persone con occhi privi di pregiudizi. Indipendentemente dai nostri gusti sessuali e dal nostro aspetto esteriore, siamo tutti persone con dei sentimenti e, soprattutto, da trattare con rispetto.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV