Mouse roventi

Il regista di Logan al lavoro sullo spin-off dedicato a X-23

La giovane X-23, dopo il successo riscontrato da Logan - The Wolverine, potrebbe comparire in un nuovo film a lei dedicato. Ecco tutti i dettagli.

Biagio Petronaci Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Una pagina del fumetto di Wolverine

Ormai è quasi ufficiale; James Mangold, il regista di Logan - The Wolverine, starebbe lavorando allo script di uno spin-off dedicato a X-23, il clone di Wolverine apparso nell’ultimo film dedicato all’amato X-Men.

Dopo l’annuncio di un possibile ritorno di Wolverine sul grande schermo, che potete leggere cliccando qui, il mondo del cinema sembra voler approfondire i mutanti con gli artigli di adamantio, dedicando uno spin off a Laura, così è stata ribattezzata la giovane mutante X-23.

Stiamo attualmente lavorando allo script.

Ha dichiarato il regista canadese che, poco dopo, ha anche sottolineato che non si occuperà ulteriormente del progetto.

No, non sarò un produttore nel sequel dedicato a Laura. Ma mi metterò in fila il giovedì sera alle dieci di sera per vederlo. L’attrice è semplicemente fenomenale.

Così ha concluso Mangold lodando Dafne Keen, l’attrice che ha già prestato il volto a X-23 nel lungometraggio Logan - The Wolverine

Hugh Jackman, in un’intervista di pochi mesi fa dove annunciava il suo “addio” al ruolo di Logan, aveva già definito la Keen come un'ottima attrice sebbene la giovane età

Per chi non lo sapesse, nei fumetti Marvel dedicati a Wolverine, sarà proprio X-23 a prendere il posto di Logan, dopo la dipartita di quest'ultimo.

Ecco la differenza tra cinema e fumetti.
Ecco a voi la differenza tra il fumetto e il cinema.

Mangold ha anche espresso il proprio giudizio positivo per quanto riguarda un cinecomics dedicato totalmente a una figura femminile, acclamando il lavoro di Patty Jenkins nel film Wonder Woman.

Il successo di Wonder Woman ha consolidato l'idea che gli studios non hanno molto da temere con i film con protagonista femminile. Più accadranno cose simili più sarà possibile dire ai produttori: 'Bene, questo è un progetto con protagonista una figura femminile. È incredibile, vero?' Ed è in questa situazione che ci troviamo con lo script dello spin-off. Tutto questo è ancora un sogno.

Così, il regista, ha concluso l’intervista.

Non ci resta che attendere ulteriori notizie.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV