Mouse roventi

Force of Will, l'anime ispirato a Call of Cthulhu

Dal famoso gioco di carte Force of Will è in arrivo una serie di corti animati ispirati alla mitologia di Lovecraft.

Mario Spagnoletto Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Un chiaro richiamo alla mitologia Lovecraftiana

Force of Will è un famosissimo gioco di carte collezionabili giapponese creato da Eiji Shishido, disponibili in Italia dal 2014. Il marchio è pronto ad allargare il proprio raggio di azione, usciranno infatti ben sei cortometraggi animati (dalla durata di 15 minuti ciascuno), ispirati al gioco.

Uno dei corti si intitolerà L.S. ed è già disponibile il trailer. Eccolo:

Il corto, diretto da Shuhei Morita (Tokyo Ghoul), attinge a piene mani dal mito di Cthulhu, la mostruosa creatura nata dalla mente di H.P. Lovecraft. In L.S. le lettere scritte da una giovane ragazza vengono sparse per tutto il mondo, mentre il tiranno malvagio che minaccia il mondo intero rende nota la sua presenza.

È stata diffusa anche una descrizione molto intrigante del progetto intero: 

Nei tempi antichi, c'era una terra dove gli Dei e Demoni si facevano guerra. Una terra graziata dai cinque elementi, il Valhalla. Dopo un lungo periodo di tempo, i combattimenti non cessarono e si sarebbero ripetuti di volta in volta. Ben presto, la guerra avrebbe coinvolto le persone che vivevano nel Valhalla. Gli Dei e i Demoni avrebbero quindi sviluppato tecniche per evocare e reincarnarsi forti, come anime radianti, in combattenti e soldati per aiutarli nella loro causa. Un sussurro venne udito… ‘In cambio della tua anima, io t’impartisco un potere inimmaginabile…’ Al fine di aprire una nuova strada verso un futuro migliore, le persone si sono riunite e hanno stretto dei patti (il Giudizio) che avrebbero garantito loro nuovi poteri. Coloro che combattono per il proprio credo, quelli che combattono per gli Dei, quelli che combattono contro gli Dei, il loro spirito li spinge in battaglia, e la battaglia è appena iniziata.

Un progetto sicuramente da tenere d'occhio anche se sicuramente dovremo aspettare il 2018 per avere ulteriori notizie!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV