Mouse roventi

Cina, gli scienziati clonano due scimmie

Zhong Zhong e Hua Hua: sono questi i nomi delle due scimmiette clonate in Cina. Ecco tutti i dettagli.

Biagio Petronaci Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

La foto di due scimmie.

La Cina, un passo dopo l’altro, si avvicina sempre di più al giorno in cui avverrà la clonazione degli esseri umani. 

Nelle scorse ore infatti un gruppo di scienziati ha creato, clonandolole, due piccole scimmie macaco utilizzando il patrimonio genetico di un altro esemplare. No, non stiamo parlando della trama del nuovo film di Ridley Scott ma, come annunciato da molte testate giornalistiche, di un esperimento reale.

La foto della scimmia.

Si chiamano Zhong Zhong e Hua Hua e sono le prime due scimmie clonate. 19 anni dopo la "pioniera" pecora Dolly (esattamente nel 1996), la ricerca scientifica fa un salto in avanti verso l’ambito e, allo stesso momento, temuto traguardo: la clonazione umana.

Quello che è appena successo in Cina può essere considerato come un passaggio storico. Infatti la scimmia è l'animale esistente in natura più simile all'uomo, considerando DNA e catena evolutiva.  

Non sono mancate, ovviamente, le critiche a questo esperimento. Il presidente emerito della Pontificia Accademia ha condannato la clonazione umana e non si è ancora espresso per quanto riguarda quello degli animali.

Una minaccia per il futuro dell’uomo. Al contrario della ipotesi di clonazione umana, sulla quale la Chiesa non può che esprimere la sua condanna più forte e totale, sulla clonazione animale il magistero ecclesiastico non ha finora espresso una condanna esplicita, ufficiale, lasciando il tema alla valutazione responsabile degli scienziati.

Gli scienziati cinesi hanno affermato che non hanno assolutamente intenzione di spingersi oltre. Sarà vero?

Almeno per il momento, quindi, il rischio di incontrare un'altra persona identica a te attraversare la strada è per ora scongiurato.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV