Mouse roventi

Cane adottato da un monastero diventa un vero frate

È successo in Bolivia, un monastero francescano ha adottato un cane abbandonato e lo ha fatto diventare un vero frate!

Mario Spagnoletto Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Fra Baffo col suo saio

Un convento francescano di Cochabamba, in Bolivia, ha un ospite davvero singolare. Ha il pelo, cammina a 4 zampe e abbaia. Sì, è un cane. Carmelo, così lo hanno battezzato i frati, è un cane di razza Schnauzer, inizialmente salvato dalla strada grazie all’associazione animalista Proyecto Narices Frías, e in seguito donato al monastero.

I frati hanno realizzato addirittura un saio su misura per lui e le sue foto pubblicate su Facebook sono diventate subito virali, tanto che gli utenti lo hanno soprannominato Fra Bigotòn (Fra Baffo).

Ecco le foto:

Uno dei frati ha raccontato che:

Carmelo adora giocare, correre per il convento, osservare i pesciolini che nuotano in una fontana e soprattutto essere coccolato e tutti amano averlo attorno

I monaci sono rimasti colpiti dall’enorme risonanza che ha avuto il loro piccolo gesto, ma sono contenti che sia servito per attirare l’attenzione sul problema dell’adozione dei cani abbandonati.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV