Mouse roventi

Bohemian Rhapsody, Bryan Singer è stato ufficialmente licenziato

Bohemian Rhapsody potrebbe subire dei ritardi in seguito al licenziamento del regista, Bryan Singer. Ecco il punto della situazione sul biopic dedicato a Freddie Mercury.

Biagio Petronaci Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Freddie Mercury, a sinistra, e Rami Malek, a destra.

Ormai è ufficiale: il regista statunitense Bryan Singer non dirigerà più il film biopic dedicato al frontman dei Queen Freddie Mercury, Bohemian Rhapsody. A confermarlo sono numerose testate giornalistiche statunitensi che, proprio durante le scorse ore, hanno confermato:

Bryan Singer non è più il regista di Bohemian Rhapsody.

Una terribile notizia per i milioni di fan che, particolarmente colpiti dall’interpretazione di Rami Malek, attendono impazienti la pellicola prodotta da 20th Century Fox.

Le riprese per il biopic,iniziate lo scorso settembre, apparentemente, non hanno avuto intoppi. Circa tre mesi fa vi avevamo mostrato la prima foto dell'incredibile Rami Malek sul set del film (potete guardare la foto cliccando qui) e, solo pochi giorni dopo, il primo video ufficiale dove è possibile percepire la grandissima somiglianza tra l'attore di Mr. Robot e il cantante britannico.

Eccolo: 

Il regista del lungometraggio, conosciuto soprattutto per X-Men e I soliti sospetti, non era ritornato sul set dopo le brevi vacanze dedicate alla festa del ringraziamento, provocando il rallentamento delle riprese. Hollywood reporter, il principale blog statunitense specializzato in cinema, aveva anche diffuso la dichiarazione di un portavoce del direttore artistico.

Bryan non è tornato sul set per motivi di salute, legati a egli stesso e alla sua famiglia.

Questa è la cauta frase pronunciata dall’uomo durante un'intervista del primo dicembre di questo anno.

La foto del regista

Dopo questo primo rallentamento delle riprese, il web si era scatenando collegando l'assenza di Singer dal luogo delle riprese con le accuse di violenza sessuale. Anche Bryan Singer è stato incluso nello scandalo delle violenze sessuali, in seguito a numerose denunce da parte di più attrici.

Bohemian Rhapsody, pellicola dedicata a uno dei più grandi gruppi Rock del mondo, vede Rami Malek nei panni di Freddie Mercury. La sceneggiatura del film è stata scritta da Anthony McCarten e prevede l’inclusione dei membri della rock band attualmente in vita: Brian May e Roger Taylor. Il lungometraggio analizzerà quindici anni della vita dell'artista scomparso il 24 novembre 1991, dalla formazione della band (1970) fino allo storico concerto del 1985 (Live Aid).

L’uscita del film, originariamente fissata per il 25 dicembre 2018, potrebbe subire un rinvio.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV