Mouse roventi

Bambino di 5 anni distrugge una scultura da 132 mila dollari

Bambino gioca con delle opere dello scultore Bill Lyons e ne frantuma una: la famiglia dovrà pagare 132 mila dollari per rimborsare la scultura.
L'immagine catturata dalle videocamere di sorveglianza The Daily Dot

Un matrimonio presso il Tomahawk Ridge Community Center a Overland Park, vicino Kansas City, si è rivelato un vero e proprio disastro per la famiglia Goodman, costretta a dover sborsare l’enorme cifra di 132 mila dollari.

Tutto è iniziato pochi giorni fa quando Shannon e il figlioletto di 5 anni stavano riposando, in attesa delle nozze a cui erano stati invitati, in uno gli ambienti centrali della lussuosa località.

Il bambino, forse annoiato dalla cerimonia, ha iniziato a giocare con degli oggetti di cui non capiva l’utilità, ma che gli adulti considerano “opere d’arte”: delle sculture dell’artista Bill Lyons. Arrivato vicino ad Aphrodite, un mezzobusto posizionato su una base, ha ben pensato di arrampicarsi sulla scultura composta da brandelli di specchi, vetri e metalli vari che è finita sul terreno frantumandosi in mille pezzi.

L’azione del ragazzino è stata ripresa dalle telecamere della struttura che ha deciso immediatamente di denunciare la famiglia. Il Tomahawk Ridge Community Center ha chiesto il pagamento di 132 mila dollari, valore attribuito alla scultura.

Shannon, però, non ci sta e ha dichiarato di aver pensato che quell’oggetto fosse una semplice replica, data l’assenza di misure di sicurezza. La donna ha poi fatto notare che la vicenda sarebbe potuta sfociare in un vero e proprio dramma.

Ero convinta che la scultura valesse molto meno della cifra richiesta. Non voglio assolutamente sminuire il valore dell’arte di Lyons, ma non ho alcuna intenzione di pagare tale cifra. Mio figlio, un ragazzino molto tranquillo, avrà sentito l’impulso di abbracciare il busto per via del suo carattere dolce e gentile.

Sono queste le parole che la donna ha diffuso durante un’intervista e che hanno ricevuto la seguente replica da parte dello scultore:

Capisco che un incidente possa accadere, ma pretendo di essere rimborsato per un’opera che mi è costata due anni di fatica.

La storia ha diviso la popolazione americana: c’è chi pensa che Shannon non debba pagare la cifra e chi è sicuro che la colpa sia da attribuire alla donna.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV