La nuda verità

Wasao, il cane capostazione

Wasao, con tanto di berretto e certificato, è stato nominato capostazione di Ajigasawa. È lui a dare il benvenuto ai turisti in arrivo ad Aomori.

Giulia  Greco Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Wasao in abiti formali

Nella prefettura di Aomori, in Giappone, c'è una stazione ferroviaria molto particolare. È quella di Ajigasawa e la sua peculiarità consiste nel fatto di avere un cane come capostazione.

Il nome del cane è Wasao, ha undici anni e solo qualche anno fa era stato abbandonato dal suo padrone. Un'anziana commerciante della prefettura lo ha adottato e da allora ne è diventato la mascotte.

Wasao è stato adottato da una commerciante

Per la nomina a capostazione si è tenuta una vera e propria cerimonia durante la quale gli sono stati conferiti un certificato e il berretto da indossare durante il servizio.

Il compito di Wasao in stazione è quello di dare il benvenuto ai turisti e in genere ai passeggeri in arrivo, il tutto con l'appoggio della sua compagna Zubaki e la figlia di due anni.

In Giappone, un cane saluta i turisti in stazione

In realtà, non si tratta del primo incarico del bel cagnolone, che già dal 2011 è capostazione ad Ajigasawa. Sempre nello stesso anno, è stato nominato ambasciatore speciale per le attività legate al turismo, ma solo da pochi giorni è arrivata la lettera che rende ufficiale il suo ruolo alla stazione, conferita proprio durante la maestosa cerimonia.

Il cane è entrato in servizio subito dopo il conferimento dell'incarico e i passeggeri dei treni in arrivo sono stati felicissimi di trovare Wasao a dare loro il benvenuto, lo hanno salutato e hanno scattato selfie con la star di Ajigasawa.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV