La nuda verità

Russia 2018, l'orso che suona la vuvuzela festeggia la vittoria

Tra crudeltà e divertimento, la Coppa del Mondo 2018 russa viene festeggiata nel traffico anche da un orso musicista.
Orso che suona la trombetta nel traffico durante Russia 2018 sportsJOE.ie

I festeggiamenti della Russia per la schiacciante vittoria contro l'Arabia Saudita durante la prima partita della Coppa del Mondo di calcio portano persino un orso a suonare una trombetta nel traffico cittadino!

La Coppa del Mondo 2018, che ha preso il via la scorsa notte in Russia, ha visto la schiacciante vittoria della nazione ospitante contro l'Arabia Saudita (5-0).

I festeggiamenti hanno scosso le strade di Mosca con tanto di avvenimenti che sembrano usciti da film come Una notte da leoni. Nel caos della festa, infatti, un orso bruno è stato fatto sfilare a bordo di un veicolo mentre suonava una vuvuzela, la trombetta tipica usata solitamente dai tifosi di calcio.

Far esibire gli orsi è una pratica che, seppur largamente condannata, ancora persiste in alcune zone della Russia e della Siberia. Ad Aprile, Mashuk-KMV, terza divisione del Russian League Club, ha generato diverse polemiche dopo aver costretto un orso con la museruola ad esibirsi come intrattenimento pre-partita di alcuni scommettitori. L'esibizione è stata subito presa in esame da gruppi internazionali per i diritti degli animali che hanno affermato che l'orso "è un animale selvatico" e "non è una mascotte".

Alcuni sostengono che l'orso di Russia 2018 sia inoltre stato incitato ad imitare il "saluto alla quenelle", gesto volgare per indicare la lunghezza del pene che si esegue mettendo una mano sulla spalla opposta e l'altra mano distesa verso il basso.

Orso fatto sfilare per le strade di Mosca durante la coppa del mondobusinessinsider.com

Il gesto è un saluto che è diventato virale in Francia più di cinque anni fa, è associato al razzismo e all'antisemitismo ed è stato considerato un saluto nazista invertito

Il saluto alla quenelle ha inoltre alcuni legami storici con il calcio: l'ex attaccante della Francia, Nicolas Anelka, ha fatto sfoggio del gesto durante una partita in Inghilterra, nel 2013, mentre giocava per West Bromwich Albion.

L'orso è stato ripreso da più persone mentre veniva portato in giro per le strade di Mosca:

Se in Russia stavano cercando un modo davvero indimenticabile per celebrare la vittoria della loro squadra, con questo atto di crudeltà sugli animali l'hanno sicuramente trovato!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV