La nuda verità

Nuove frontiere della robotica: il drone pipistrello!

Alcuni ingegneri robotici hanno creato un nuovo drone che ricalca in modo pressoché perfetto il volo agile di un pipistrello. Il risultato è stupefacente!

FlopTV Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

La tecnologia applicata ai droni ha fatto passi da gigante negli ultimi anni. Ma ingegneri robotici e scienziati sono costantemente al lavoro per cercare di arrivare alla macchina volante definitiva. E proprio per questa ragione stanno cercando di replicare l'animale dal volo perfetto. Che, a detta loro, sarebbe il pipistrello.

Bene, sembra che ce l'abbiano fatta. 

È proprio delle ultime ore infatti la notizia, con tanto di video pubblicato su Science Robotics, che alcuni scienziati dell'Università dell'Ilinois sono riusciti nell'ardua impresa di replicare in un drone il complesso battito d'ali del pipistrello.

Ingegnere mostre il prototipo del drone pipistrello

Il prototipo di drone pesa solo 93 grammi e ha un'apertura alare di circa 30 centimetri. Ma quello che fa restare a bocca aperta è la possibilità del prototipo di affrontare in volo manovre complesse, come una virata planando oppure una picchiata. Ciò è reso possibile grazie alla presenza di 5 motori autonomi e a ben 9 giunti articolari sulla struttura del drone. In natura le ali del pipistrello ne hanno ben 40.  

Ogni giuntura dello "scheletro" del drone pipistrello è stata realizzata tramite stampa 3D. Le "ossa" del drone sono in fibra di carbonio mentre la membrana alare è in materiale siliconico dello spessore di soli 56 micron.  

Al momento gli ingegneri statunitensi stanno affrontando il problema relativo alla batteria che, purtroppo, garantisce il volo solo per una manciata di secondi.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV