La nuda verità

La Luna influisce sulla durata delle giornate sulla Terra

Tra un miliardo e mezzo di anni le giornate sulla Terra saranno più lunghe di sei ore.

Mario Spagnoletto Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Una bellissima luna piena

Un miliardo e mezzo di anni fa, le giornate sulla Terra duravano solo 18 ore. Perché oggi una giornata sulla Terra dura 24 ore?

La Luna, in quell'epoca, era così vicina alla Terra da influenzarne e modificarne il movimento attorno al suo asse. Questa ricerca è stata pubblicata sulla rivista dell'Accademia americana delle scienze (Pnas), da un gruppo di ricarcatori guidato dall'italiano Alberto Malinverno (Osservatorio Lamont-Doherty della Columbia University), e da Stephen Meyers (Università del Wisconsin).

I ricercatori hanno combinato statistica, astronomia e geologia e hanno studiato i sedimenti accumulati sul fondo dei mari nel corso dei millenni. Durante questo studio, i ricercatori hanno tenuto traccia di ogni minimo cambiamento climatico, riuscendo a fare un salto nel passato della Terra, più esattamente a un miliardo e mezzo di anni fa. 

Alberto Malinverno ha spiegato all'ANSA:

Abbiamo osservato che questi cicli erano già presenti un miliardo e mezzo di anni, e che alcuni di questi sono stati influenzati dalla precessione terrestre. La precessione è il movimento rotatorio che la Terra compie intorno al suo asse. 

 Malinverno ha poi continuato a spiegare:

L'asse terrestre, più o meno come fa una trottola che gira su se stessa, punta in direzioni diverse. Oggi punta alla stella polare, ma tra 10 mila anni punterà in tutt'altra direzione. Questo giro è influenzato dalla distanza della Terra dalla Luna.

I ricercatori, in base ai loro studi, sono arrivati alla conclusione che un miliardo e mezzo di anni fa la rotazione della Terra intorno al suo asse era più breve e che la Luna era molto più vicina alla Terra. 

Ma secondo Malinverno la vicinanza della Luna alla Terra non è l'unico motivo del rallentamento della precessione terrestre:

Anche l'attrito tra le maree e il fondo del mare ha contribuito a questo. Questo attrito ha prodotto energia che, disperdendosi, ha fatto rallentare sempre più lentamente la Terra.

L'italianissimo Alberto MalinvernoOsservatorio Lamont-Doherty della Columbia university

Questo processo, secondo Malinverno, continua ancora oggi:

La lunghezza dei giorni sul nostro pianeta si sta lentamente allungando. Probabilmente tra un miliardo e mezzo di anni le giornate sulla Terra saranno più lunghe di 6 ore.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV