La nuda verità

L'uomo salvadanaio operato d'urgenza: 263 monete nella sua pancia

Maksud Khan è l'uomo salvadanaio che ha ingerito una quantità spropositata di oggetti, fra monete, chiodi e tanto altro. Vi raccontiamo la sua scioccante storia.

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Tutte le monete e gli oggetti raccolti dall'uomo

Avrete sicuramente sentito parlare di gente capace di ingoiare oggetti non commestibili, anche di grandi dimensioni. Ora portate questo concetto all’estremo e avrete Maksud Khan, indiano 35enne operato per dei sospetti dolori allo stomaco, che si sono poi rivelati derivanti da ben 263 monete di metallo ingerite, per non parlare di tutto il resto. Ben 7 chili di oggetti estranei, tutti nella pancia del buon Maksud.

I dottori che hanno eseguito l’intervento erano scioccati quando l’endoscopia ha rivelato che non si trattava affatto, come teorizzato inizialmente, di avvelenamento da cibo. Si è deciso subito dunque di portare in sala operatoria Khan, precisamente all’Ospedale Sanjay Gandhi di Satna. Oltre alle numerose monete, vi erano anche dozzine di lame di rasoio, frammenti di vetro, pietre, 100 chiodi e un pezzo di catena di ferro arrugginito.

Niente male, vero?

Tutti gli oggetti trovati nella pancia di KhanOddity Central
Tutta la roba spaventosa ritrovata nella pancia di Maksud

Afferma il Dr Priyank Sharma, chirurgo che ha diretto il team coinvolto nel delicato intervento:

Il paziente lamentava dolori allo stomaco, dunque abbiamo eseguito un’endoscopia e il risultato è stato scioccante. Monete, chiodi, frammenti di vetro e tanto altro, tutti nella sua pancia. Non abbiamo mai visto nulla del genere nella nostra carriera. L’uomo sembra mentalmente instabile perché nessuno sano di mente farebbe una cosa del genere. L’operazione non è stata semplice perché alcuni dei chiodi gli hanno perforato lo stomaco, causando perdite di sangue.

Khan si è rivelato poi essere un conducente di risciò e, stando ai suoi parenti, potrebbe aver cominciato a ingoiare oggetti di metallo dopo essere caduto in depressione. Un membro della sua famiglia ha detto che l’uomo lavava le monete che voleva ingerire.

Un miracolo sicuramente per Maksud è il non aver avuto problemi fin dai primi tempi di ingerimento di quegli oggetti così pericolosi. Khan ha promesso di non avere più intenzione di ingoiare cose strane per il resto della sua vita.

Paradossalmente il caso del 35enne non è il primo del genere. In precedenza un fattore di nome Rajpal Singh aveva ingerito 40 monete, 150 chiodi e delle batterie. Allo stesso modo di Khan, soffriva di depressione.

Alla luce di tutto ciò, non possiamo far altro che consigliarvi di evitare di ingoiare cose a caso come il nostro Maksud, o rischiereste anche voi di diventare “uomini salvadanaio”.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV