La nuda verità

Joycestick, l'Ulisse di James Joyce diventa un videogioco

Pubblicato nel 1922, l'Ulisse di Joyce è uno dei romanzi più iconici del ventesimo secolo ma anche uno dei più abbandonati dai lettori. Ora il Boston College cerca di portare la sua storia in un videogioco.

Davide Clerici Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Il volto di James Joyce usato come pallina per il videogioco Pong

Quante volte è capitato di lasciare da parte la lettura di un libro?

Può succedere, spesso perché il romanzo in questione delude le aspettative, oppure perché non si è dell’umore giusto per una determinata trama. Oppure può dipendere dal tipo di prosa.

Fatto sta che, tra Il Seggio Vacante di J.K. Rowling e Moby Dick di Herman Melville, un altro dei libri più abbandonati dai lettori è l’Ulisse di James Joyce.

Lo stile del romanzo non ne rende facile la fruizione, persino Virginia Woolf dichiarò di averne accantonato la lettura, a causa del continuo flusso di coscienza che lo caratterizza e che lo rende non solo uno dei libri più messi da parte, ma anche uno dei libri che più di tutti si finge di aver letto nella propria vita.

Una foto di James Joycefoto di Alex Ehrenzweig
James Joyce nel 1915

In aiuto dei lettori meno resistenti sembra essere arrivato, però, nientemeno che il Boston College, che ha sviluppato un progetto tramite alcuni suoi studenti per rendere l’opera di Joyce più fruibile al grande pubblico.

Si tratterebbe infatti di trasporre l’Ulisse in un videogioco.

Il progetto porta il nome di Joycestick e, a parte l’agghiacciante gioco di parole, promette di essere un sistema ideale per guidare il giocatore all’interno delle ambientazioni dublinesi vissute dal protagonista Leopold Bloom, insomma una sorta di tour virtuale della capitale irlandese misto a un free roaming alla GTA ma senza sparatorie e furti d’auto (o almeno mi piace pensarlo così).

Speriamo che venga fuori un lavoro ben fatto, perché personalmente ricordo fin troppo bene cosa è successo quando qualcuno, anni fa, ha cercato di trasformare la prima parte della Divina Commedia di Dante Alighieri in un videogioco dal nome Dante's Inferno.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV