La nuda verità

El Rey Magnum, il cavallo che sembra un cartone animato

El Rey Magnum è un purosangue arabo le cui caratteristiche peculiari sono state modificate a tal punto da farlo sembrare un cartone animato... e le polemiche a riguardo non sono mancate!

Giulia  Greco Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Le caratteristiche di El Rey Magnum sono state modificate dall'allevamento intensivo

Si chiama El Rey Magnum ed è un cavallo molto particolare, famoso perché ha un viso estremamente piatto, narici ampie e occhi veramente distanziati. Tutte queste peculiarità, che lo fanno sembrare un cartone animato, hanno anche acceso un dibattito sull’allevamento selettivo estremo. El Rey Magnum, infatti, è stato appositamente allevato per avere queste caratteristiche.

La fattoria Orrion, proprietaria del cavallo, ha condiviso le prime foto di El Rey Magnum sull’account ufficiale Instagram, ed è banale dire che hanno riscosso da una parte molto successo, dall’altro indignazione.

Tutti gli attributi del cavallo, per quanto distintivi, avrebbero potuto influire sulla salute dell’animale? Questa la domanda che gli scettici hanno posto guardando le foto di El Rey Magnum.

Seppure il profilo piatto e le larghe narici siano da sempre caratteristiche proprie di tutti i purosangue arabi come El Rey, queste stesse qualità sono state portate all’estremo dall’allevamento intensivo, facendo risultare il cavallo diverso da tutti gli altri in circolazione. Pure se le narici grandi sono ciò che permette ai cavalli arabi di respirare nel loro ambiente nativo, prevalentemente desertico in cui l’aria secca non aiuta la respirazione, nel caso di El Rey Magnum la natura è stata fortemente modificata da mano umana, tanto che alcuni esperti credono che in questo caso la respirazione potrebbe addirittura essere stata compromessa.

I cani e gli umani possono respirare anche con la bocca, ma i cavalli lo fanno solo attraverso il naso. Credo che per il cavallo in questione potrebbe essere difficile.

Così ha commentato Tim Greet, intervistato dal Veterinary Record Magazine.

Doug Leadley, consulente dell’allevamenti della fattoria, ha descritto, infatti, El Rey come un

primo passo verso la perfezione.

E a proposito delle critiche che sono state mosse all’azienda per cui lavora, ha detto:

Molte persone non allevano cavalli, è gente che non capisce.

Tutte queste discussione attorno a El Rey lo hanno già reso celeberrimo in tutto il mondo, al punto tale da far ritenere alla fattoria Orrion che il cavallo valga già milioni di dollari.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV