Il meglio del peggio

Turkmenistan, le auto nere sono da oggi illegali

Le strade non saranno più al sicuro, visto che Batman, con la sua Batmobile, non potrà più andare in Turkmenistan. Ecco la folle legge del governo.

Biagio Petronaci Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

La foto di un'automobile bianca.

Un terribile risveglio per gli abitanti del Turkmenistan. Infatti, secondo l’articolo pubblicato dal blog Odditycentral, la polizia ha iniziato a sequestrare tutte le automobili di colore nero senza nessun preavviso.

La polizia di Ashgabat, capitale del Turkmenistan, ha ricevuto l’ordine di sequestrare tutte le auto di colore nero. Tutte le autovetture sono state restituite proprio durante le scorse ore, ma a una condizione: tutti i proprietari sono stati costretti a firmare un contratto dove promettono di ridipingere tutti i veicoli di bianco. No, questa storia non è la trama del nuovo episodio di Black Mirror ma il folle divieto imposto dalla repubblica del Turkmenistan. 

Perché questo rancore nei confronti delle automobili nere? No, Batman non c’entra nulla.

RadioFreeEuropRadioLiberty, in un lungo articolo pubblicato online nel 2015, ha spiegato che il bianco è stato considerato per parecchio tempo come una caratteristica del culto della persona. L’ex presidente, per rafforzare maggiormente questa tradizione, ha deciso di inserire del marmo bianco in tutti i palazzi della città e di apparire con vestiti del medesimo colore. 

La foto del presidente
Ecco l'artefice della legge... Starà pensando a qualche altro divieto.

I cittadini, com’era prevedibile, non l’hanno presa molto bene. Dipingere un’auto di bianco o acquistarne una di quel colore ha un costo elevato in Turkmenistan. 

Alcune voci, che non sono comunque ufficiali, hanno dichiarato che il divieto è nato principalmente per soddisfare i gusti personali dell’attuale presidente. 

Cosa ne pensate di questa storia ai limiti della follia?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV