Il meglio del peggio

Spacciatori messicani tentano di "sparare" erba in America con un bazooka

Alcuni spacciatori messicani hanno avuto l'idea geniale di sparare letteralmente la droga oltre il confine avvalendosi di un bazooka. Pazzesco!

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Il bazooka rinvenuto dalle autorità

Introdurre droga negli Stati Uniti non è affatto cosa semplice per gli spacciatori, con tutti i controlli meticolosi che ci sono. Di questi tempi dunque gli “esperti del mestiere” si sono adoperati utilizzando marchingegni quali catapulte o simili per tentare di lanciare letteralmente stupefacenti oltre il confine.

Ma mai nessuno aveva osato tentare di sparare erba in America con un bazooka!

Avete capito bene, le autorità hanno rinvenuto un lanciarazzi, peraltro di dimensioni gigantesche, in un furgone nei pressi del confine con l’Arizona.

Nel mezzo, insieme al bazooka, sono stati trovati ben 816 chilogrammi di erba e 2mila pallottole. A quanto pare, qualcuno aveva tutto l’occorrente per una "spedizione speciale"!

La polizia stessa ha dichiarato che gli spacciatori avrebbero votuto sfruttare la poderosa arma per sparare enormi pacchi di droga attraverso il confine, facendoli arrivare direttamente nella città vicina di Douglas, Arizona.

La città americana in questione confina infatti con la messicana Agua Prieta.

La scoperta ha aiutato dunque a comprendere il mistero irrisolto di 45 chili di marijuana volanti ripresi dalle telecamere di sicurezza.

La cosa sorprendente è che le autorità messicane parlano di precedenti tentativi, nel 2016, di sparare droga col bazooka, sempre ad Agua Prieta. Di seguito potete visionare una clip del furgone ritrovato in quella precedente occasione.

Non si sa se i pionieri di questo “innovativo” metodo siano gli stessi di entrambi i casi ma, ad ogni modo, è davvero assurdo anche solo il pensiero di veder dell’erba sparata da un bazooka.

E voi che ne pensate? Meglio il lanciarazzi o la catapulta?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV