Il meglio del peggio

Si inietta da solo delle cellule staminali per ingrandirsi il pene

Ben Greenfield è il fenomeno che si è iniettato da solo delle cellule staminali nel pene allo scopo di aumentarne le dimensioni. Pazzesco!

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Una banana colpita infilzata da una siringa

A quanto pare, un uomo di nome Ben Greenfield è riuscito a distruggere anche le ultime speranze rimaste per il genere umano. Ti starai chiedendo in che modo l’umanità ha subito la sconfitta definitiva.

La risposta è che il nostro Ben, maniaco del fitness e della perfezione, ha tentato di ingrandire le dimensioni del suo pene iniettandosi da solo delle cellule staminali. Il folle avrebbe dichiarato ai microfoni di Gizmodo:

Voglio passare dall’essere buono a ottimo e avere un pene più grande. Non mentirò sul fatto che ogni uomo vorrebbe un pene più grande di quello che ha.

Greenfield si è affidato alle ricerche di U.S. Stem Cell, azienda specializzata in ricerche scientifiche di vario genere, recentemente sotto inchiesta per significative deviazioni rispetto alle buone norme etiche del settore. Alcune delle pratiche di U.S. Stem Cell sono state infatti dichiarate ad alto rischio e accusate di poter causare sterilità.

In particolare, la procedura a cui Greenfield si è sottoposto consiste nel prelevare delle cellule staminali dal suo tessuto adiposo per poi iniettarle nel suo... insomma, avete capito!

Una siringa ripiena di Nutella infilzata in una bananaNutella
Meglio usare una siringa su una banana in questo modo anziché altri...

Ben alla fine afferma che il procedimento ha funzionato ma è poco disposto a fornire prove concrete della riuscita dell’esperimento. In ogni caso, risulta poco credibile che il pene di un uomo possa crescere solo punzecchiandolo con un ago, quasi come per magia.

Chissà cosa gli sarà successo realmente. Speriamo che almeno non gli sia esploso.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV