Il meglio del peggio

Polizia armata interviene per fermare una tigre ma è un peluche

Un contadino scozzese ha chiamato le forze dell'ordine per essere salvato da una spaventosa tigre. Peccato si trattasse di un innocuo peluche!

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Bruce Grubb, il contadino che ha chiamato la polizia per un peluche

Un gruppo di poliziotti armati fino ai denti è stato chiamato da un contadino scozzese apparentemente terrorizzato da una tigre in libertà. Peccato che, dopo un’operazione di polizia durata ben 45 minuti, gli agenti si siano accorti che il feroce felino fosse in realtà un tenero peluche.

Il contadino in questione si chiama Bruce Grubb, 24 anni, e dovrebbe essere fiero per aver mobilitato le forze dell’ordine per un pupazzo innocuo. In particolare, l’uomo ha detto al 999 di aver avvistato nella penombra un enorme gatto nei pressi del fienile della sua fattoria sabato sera, nella zona di Hatton, Aberdeenshire.

In seguito alla chiamata d'emergenza fatta da Bruce, subito è stato inviato un team di agenti e diverse volanti della polizia. Inoltre, le autorità hanno anche contattato lo zoo locale per verificare se fosse scappata una tigre o simili.

Grubb, ovviamente imbarazzato per la vicenda, avrebbe dichiarato allo Scottish Sun:

Mi sento stupido per aver chiamato la polizia ma pensavo si trattasse di una vera emergenza. Adesso ne ridiamo ma lo spavento è stato tanto. Le forze dell’ordine hanno successivamente confermato che si trattava di una falsa chiamata effettuata però senza volontà di prendere in giro.

L’ispettore George Cordiner ha affermato riguardo l’accaduto:

Abbiamo ricevuto una chiamata da un cittadino estremamente preoccupato sabato sera, una chiamata che parlava di un animale selvaggio in giro nella zona di Hatton. Ogni chiamata che parla di un pericolo per tutta la comunità deve essere presa seriamente e sono state prese tutte le misure del caso, incluso il contattare i parchi nazionali e gli zoo per assicurarci non ci fossero bestie in libertà.

Prima di effettuare il sopralluogo sono state inviate agli agenti anche delle foto della presunta tigre e un sergente esperto è stato sicuro nel dire che si trattava di una tigre vera.

Una foto di un'innocua tigre pelucheUNILAD
Una delle foto della tigre mostrate agli esperti

Ma dico io, com’è possibile?

Ringraziando il cielo, la situazione si è risolta in "soli 45 minuti", quasi un’ora che agenti e contadino ricorderanno come uno dei momenti più imbarazzanti della propria vita.

Però c’è da dirlo: fosse stata vera la tigre, gli agenti sarebbero diventati veri eroi.

Ma come diceva Aragorn ne Il Signore degli Anelli - Il ritorno del re:

Non è questo il giorno!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV