Il meglio del peggio

Microsoft: i dipendenti installano Chrome perché Edge non funziona

Microsoft Edge sarà anche un browser veloce, ma non altrettanto affidabile nemmeno per gli stessi dipendenti Microsoft, che si vedono costretti a installare pubblicamente i browser della concorrenza.
I due simboli di Edge e Chrome

Se avrete bisogno di fare una presentazione, specialmente nell’ambito tecnologico, a più di una persona, è molto probabile che l’Universo stia per punirvi con una figuraccia di qualsiasi tipo, una di quelle esperienze che non dimenticherete mai nella vita. Non importa quanto una demo funzioni bene sul vostro computer, al momento di esporvi ad una folla potrebbe non funzionare più, oppure non si caricheranno le pagine su Internet, o ancora il vostro PC potrebbe direttamente prendere fuoco.

Una disavventura di questo tipo è accaduta recentemente a un dipendente Microsoft che, nel bel mezzo di una presentazione, è costretto a installare il browser della concorrenza Google Chrome, dopo che quello di Microsoft, Edge, ha smesso misteriosamente di funzionare.

Potrete gustarvi questo momento ricco di applausi e incitazioni al minuto 37:10 del seguente video: 

L’incidente in questione è avvenuto durante una presentazione della demo di Azure Migrate, un servizio che verrà fornito prossimamente da Microsoft per spostare i dati da un cloud qualsiasi al cloud Azure, appunto.

Per infilare ancora di più il dito nella piaga, una volta finito di installare Chrome, una notifica ricorda allo sviluppatore che Edge è

il browser Microsoft più veloce, sicuro, già preinstallato, e che fa risparmiare fino al 32% di batteria rispetto a Chrome.

Ma non salva le aziende stesse dalle figuracce.

Per salvare la situazione e cercare di ristabilire la sua reputazione, il dipendente Microsoft se non altro non invierà statistiche per aiutare Google a migliorare Chrome.

Una mossa eroica.

Microsoft Edge, non ti preoccupare: lì fuori c’è sicuramente qualcuno che ti apprezza per il browser che sei realmente.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV