Il meglio del peggio

Marocco, denuncia la madre dei 'suoi' nove figli: lui è sterile

Pensi che dopo tre decadi il tuo matrimonio sia saldo e sicuro? Allora non andare mai dal dottore, potresti ricevere delle terribili notizie!
Dietro la gioia di avere un figlio può celarsi un inganno?

Scoprire, dopo tanti anni, che la tua vita matrimoniale è stata una completa farsa, può essere un evento molto doloroso. Ma certe storie hanno comunque dell’incredibile!

In Marocco un uomo ha recentemente denunciato sua moglie, con cui è sposato da 35 anni, accusandola di adulterio. Avrà scoperto sua moglie in flagrante, a letto con il suo vicino di casa?

No, peggio!

Dopo un controllo medico di routine, ha scoperto che una cisti presente in uno dei testicoli, sebbene non fosse maligna, lo ha reso sterile per gran parte della sua vita. E la coppia ha ben nove figli.

A quel punto un dubbio è sorto.

Una volta intentata la causa, l’uomo ha avuto coscienza di sottoporsi a molti altri test e di far analizzare i risultati a un team di esperti nominati dalla Corte di Primo Grado, che hanno ulteriormente confermato l’impossibilità dell’uomo di procreare da 50 anni a questa parte. Questa ulteriore conferma sottolinea come non uno, non due, ma nessuno dei nove figli nati dal matrimonio sia in realtà mai stato suo!

Nonostante l’aspro scontro tra moglie e marito, si potrebbe comunque pensare che l’uomo, pur non essendo padre biologico dei ragazzi, li ami in ogni caso incondizionatamente, dopo averli cresciuti da 30 anni a questa parte. E invece no, ha anche chiesto di essere assolto da qualsiasi responsabilità genitoriale!

Inoltre, l’adulterio è un reato punibile dalla legge in Marocco. Ciò vuol dire che la donna, una volta finito il processo, potrebbe anche rischiare di passare qualche anno in carcere.

Chi sarà ora il fortunato padre a dover farsi carico delle spese di ben nove pargoletti?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV