Il meglio del peggio

Lo scultore del busto di Ronaldo ci riprova con risultati migliori

Emanuel Santos, scultore che realizzò tempo fa l'orribile busto di Cristiano Ronaldo, ha deciso di fare un secondo tentativo. Per fortuna i risultati ottenuti sono migliori.

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Cristiano Ronaldo ride nel vedere il primo busto realizzato da Emanuel Santos

Ricordi quel disastro di busto di Cristiano Ronaldo realizzato dall’artista Emanuel Santos per l’inaugurazione di un aeroporto dedicato al celebre calciatore? Ebbene, lo scultore ha deciso di riscattare la propria reputazione realizzando un nuovo busto.

Per fortuna i risultati sono migliori e, nonostante l’immagine del precedente busto non potrà mai essere rimossa dalla nostra memoria, Santos è riuscito a farsi valere stavolta.

Il nuovo busto di Ronaldo realizzato da Emanuel Santos Bored Panda
Il nuovo busto di Cristiano Ronaldo in tutto il suo splendore

Bleacher Report per l’occasione ha intervistato l’artista, che ha parlato di quanto fosse importante per lui onorare degnamente Cristiano Ronaldo:

Lo scorso anno accettai di fare quella statua anche se non avevo mai realizzato nulla del genere, perché sono un amante delle sfide. Sono nato a Madeira e ho anche lavorato in aeroporto, credevo di essere la persona adatta al compito, anche perché io e Ronaldo siamo per certi versi simili: entrambi abbiamo umili origini e, soprattutto, abbiamo avuto la forza di andare avanti.

Santos parla poi di quanto sia stato brutto subire una marea di critiche e sfottò dal web e non solo, e quindi la realizzazione di un nuovo busto è diventata per l’artista una questione di principio:

Dopo aver rivelato la statua al pubblico, le reazioni da parte di tutti sono state terribili. Quando lo stesso Ronaldo vide la scultura, mi disse che forse c’erano troppe rughe e io credevo fossero dettagli trascurabili. Una volta che tutti gli altri hanno visto la statua è scoppiato il caos, anche contro i miei cari. Posso capire che per la gente il mio busto non somigli molto a Ronaldo, ma l’arte è un modo di esprimersi, non una scienza esatta.

Emanuel Santos non ha preso però in maniera totalmente negativa la faccenda del suo primo busto:

Da quel giorno ho capito come affrontare le critiche. Se non avessi realizzato quel busto tanto criticato, nessuno oggi si ricorderebbe di me. A volte bisogna essere coraggiosi e uscire dagli schemi.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV