Il meglio del peggio

Le canzoni di Natale troppo presto fanno male, dicono gli psicologi

Stanchi dei motivetti natalizi che irrompono anzitempo nelle nostre vite? Non sentitevi brutte persone perché gli psicologi dicono che avete ragione a infastidirvi.

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Michael Bublé

Siete fra quelle persone che non sopportano le canzoni di Natale mesi prima delle festività natalizie?

Ebbene, una psicologa in Gran Bretagna afferma che essere infastiditi dall’udire Let It Snow di Michael Bublé prima del tempo non ci rende dei Grinch, perché i motivetti natalizi in anticipo potrebbero addirittura essere nocivi per la nostra salute mentale.

Il cantante Michael BubléMichael Bublé
Michael Bublé è pronto per essere "scongelato"

Linda Blair, questo è il nome della psicologa, afferma in particolare che le canzoni di Natale anzitempo costringono le persone a ricordare tutte le cose stressanti da fare in vista delle festività: comprare regali, procurarsi le provviste per Natale e Capodanno, organizzare viaggi e tutto il resto.

Il tentativo stesso di evitare di ascoltare i motivetti di Natale in anticipo ci fa sprecare inutili energie. Le canzoni natalizie distraggono e non ci permettono di concentrarci su qualsiasi altra cosa. Inoltre le canzoni di Natale a troppo alto volume e troppo presto irritano le persone.

Una possibile reazione ai motivetti nataliziBen Affleck
Una possibile reazione alle canzoni natalizie anzitempo

Nel frattempo, lo spirito natalizio ha già invaso ogni angolo del pianeta, con pubblicità a tema, decorazioni per la casa e per l’albero. Un processo inarrestabile che ha avuto inizio fin dal mese di settembre scorso.

Dunque, volenti o nolenti, le canzoni di Natale ritornano nelle nostre vite prepotentemente. Stando poi a uno studio effettuato dal Tampa Bay Times, i motivetti natalizi hanno cominciato a diffondersi nei negozi dal 22 ottobre scorso.

E voi cosa ne pensate? Esausti dalle canzoni natalizie in anticipo o siete contenti dell’atmosfera magica che riescono a creare?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV