Il meglio del peggio

L'assurda moda delle decorazioni natalizie per le tette

Come se non bastassero canzoncine natalizie e decorazioni a partire dal mese di ottobre, arriva una nuova moda per tormentare tutti quelli che poco sopportano il periodo di Natale: le decorazioni natalizie per il seno e i maglioni trash!

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Le decorazioni natalizie per le tette

Per tutti quelli che odiano i maglioni brutti indossati nel periodo di Natale, arriva una novità che potrebbe peggiorare la loro opinione dell’abbigliamento a tema natalizio: maglioni con “ritagli strategici”, per mettere in bella mostra il seno, magari decorato appositamente in modo da ricordare la renna Rudolph.

Il maglione trash natalizioDaily Mail
Il maglione natalizio trash è servito!

Oltre ai maglioni coi ritagli, l’altra moda in voga quest’anno è l’abbassare il proprio indumento in modo poi da camuffare il seno e i capezzoli con occhi, corna e naso.

Le decorazioni natalizie trash per il senoDaily Mail
Eccezionale, non trovate?

È stato addirittura lanciato un hashtag ufficiale per tutte le amanti del Natale che vogliono cimentarsi nella gara di "decorazione": #rudolphboob.

La cosa peggiore di tutto questo è che esiste anche una versione maschile, decisamente improponibile e visibile qui sotto.

La versione maschile del maglione trashDaily Mail
Stupendo, vero?

Le versioni già pronte del maglione natalizio con decorazione alla tetta annessa sono in vendita su Etsy.

Per i coraggiosi che vogliono veramente seguire la moda più trash dell'anno, il prezzo è di 40 euro circa per i capi maschili, 21 euro per le semplici decorazioni per il capezzolo e circa 49 euro per la versione femminile del maglione.

Preparatevi dunque ad affrontare un Natale durissimo, considerando anche il rilascio del CD di canzoni natalizie di Christian De Sica.

Non ci resta che augurare un buon Natale a tutti e, come sempre, che Michael Bublé ci aiuti!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV