Il meglio del peggio

Eva, la donna che ha speso 40 mila sterline per trasformarsi in drago

Il suo più grande desiderio è continuare la metamorfosi fino a quando la trasformazione non sarà completata.

Matteo Tontini Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

La trasformazione di Eva in drago

C'è chi pagherebbe oro per essere come Daenerys Targaryen e chi per essere... come Drogon (o come Smaug, se preferisci). Non è uno scherzo: una donna texana ha speso oltre 40 mila sterline per trasformarsi in un drago!

Il suo nome è Eva Tiamat Medusa e si definisce la persona transgender più ritoccata al Mondo. Anni fa era vicepresidente di una banca, lavoro che ha lasciato per iniziare la sua "mutazione". Il processo iniziale le ha comportato il rimodellamento del naso e la rimozione delle orecchie: la donna dichiara che si tratta del più grande viaggio della sua vita e che ci sono profonde ragioni dietro questo suo singolare cambiamento.

Abbandonata dai genitori alla tenera età di cinque anni, Eva è convinta che un serpente a sonagli l'abbia presa sotto la sua ala, e da quel momento sarebbe "rinata", convincendosi di voler diventare un rettile. Tanto che considera i serpenti la sua famiglia.

La cosa che la soddisfa più di ogni altra è che non morirà come un essere umano. Non lo voleva proprio. Riconosce che negli esseri umani c'è bontà e bellezza, ma li trova anche distruttivi e odiosi. Adesso è conosciuta come The Dragon Lady, ha tutto il volto tatuato, la lingua biforcuta e otto corna sulla fronte.

Si descrive come una trans-specie e vuole che si parli di lei perché spera che qualcun altro, ascoltando la sua esperienza, desideri trasformare il proprio corpo. Il caso di Eva è un esempio piuttosto estremo di modificazione del corpo, ma non si tratta di una pratica rara. In effetti, si potrebbe sostenere che anche il solo piercing all'orecchio o il tatuaggio sul bicipite siano in realtà esempi di modificazione del corpo.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV