Il meglio del peggio

È morto Leone di Lernia, voce storica dello Zoo di 105

Nella mattinata di oggi si è spento Leone di Lernia, storico conduttore dello Zoo di 105 e vera e propria icona del trash demenziale. Aveva 78 anni.

Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Leone di Lernia in un suo famoso video

Leone di Lernia ci ha lasciati. Una delle storiche voci dello Zoo di 105, l'icona del trash più genuino non ce l'ha fatta e questa mattina si è spento nel letto dell'ospedale presso il quale era stato ricoverato in gravi condizioni lo scorso 23 febbraio. A rendere pubblica la notizia del decesso è stato il figlio Davide attraverso un post su Facebook.

Anche i colleghi dello Zoo di 105 hanno diffuso la notizia della scomparsa di Leone attraverso un post sulla pagina Facebook ufficiale della nota trasmissione radiofonica. Leone di Lernia ha co-condotto lo Zoo di 105 per una decina d'anni, contribuendo al successo del programma con la sua comicità demenziale, sboccata e regalando agli ascoltatori una serie di esclamazioni diventate veri e propri tormentoni.

Leone di Lernia, classe 1938 e nativo di Trani, ha fatto del trash e della comicità grossolana la base del suo successo. Negli anni '60, inizia la carriera come cantante incidendo alcuni brani musicali fortemente legati alla tradizione nazionalpopolare (sembrano tutti la brutta copia di canzoni di Al Bano, e ciò è tutto dire). Ma è durante gli anni '90 che Leone trova il successo del pubblico, grazie alla sua nuova direzione artistica: riproporre in dialetto pugliese e in versione scurrile i brani dance più famosi del momento.

Ciò ha portato Leone a guadagnarsi un posto di primissimo piano nell'Olimpo del Trash italiano.

Ecco una delle sue interpretazioni più famose e sentite.

Ciao Leone, ci mancherai!

Auz!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV