Il meglio del peggio

Donna esce con un riccone e gli distrugge 2 quadri di Andy Warhol

In Texas una donna di nome Lindy Lou Layman, ubriaca fradicia, avrebbe distrutto senza ritegno la collezione d'arte di un facoltoso avvocato. Fra le "vittime", 2 quadri di Andy Warhol.

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

La Layman e alcune opere di Warhol sullo sfondo

In Texas si è consumata una vera e propria tragedia per il mondo dell’arte. Una 29enne di nome Lindy Lou Layman avrebbe infatti danneggiato gravemente la collezione d’arte privata di un facoltoso avvocato 49enne, Anthony Buzbee.

La Layman, ubriaca fradicia durante il primo appuntamento con Buzbee, avrebbe causato circa 300mila dollari di danni, coinvolgendo nel disastro perfino 2 quadri originali del grande Andy Warhol.

La donna che ha distrutto la collezione dell'avvocato BuzbeeThe Daily Courier
La seducente distruttrice di opere d'arte

Ovviamente Lindy Lou è stata arrestata e poi rilasciata dopo il versamente di una cauzione a dir poco salata: 30mila dollari. I quadri del maestro Warhol danneggiati vantavano una valutazione di mezzo milione di dollari ciascuno.

Buzbee ha detto agli agenti di aver chiamato un taxi Uber alla donna, vedendola in pessime condizioni durante il loro appuntamento. La Layman però si sarebbe rifiutata di tornare a casa per poi nascondersi in casa del’avvocato. Anthony ha però scovato il suo nascondiglio, chiamato un secondo Uber e da lì è scoppiato il caos più totale.

L'avvocato Anthony BuzbeeThe Daily Courier
L'avvocato Buzbee

Le autorità parlano di una donna fuori controllo, quadri tirati giù dalle pareti in preda alla rabbia e vino rosso versato sulle opere d’arte urlando oscenità d’ogni tipo.

Fra i danni arrecati alla collezione di Buzbee anche 20mila dollari in sculture, distrutte dalla donna che le ha lanciate furiosamente per la stanza. Insomma, un modo tranquillo di smaltire una sbornia.

Ricordiamo che Buzbee è volto noto per essere stato il legale dell’ex governatore del Texas Rick Perry, accusato d’abuso di potere. L’avvocato avrebbe addirittura donato 250mila dollari alla campagna presidenziale di Trump.

Sicuramente il nostro Anthony non è un poveraccio. Speriamo almeno che la Layman, dopo l’arresto e la cauzione salatissima, abbia rinunciato a cimentarsi in "imprese artistiche" del genere.

E voi che ne pensate? Tristi per la sorte delle opere di Warhol?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV