Il meglio del peggio

Dal Giappone, ecco le guide per la rasatura dei peli pubici femminili

Arrivano, per le donne giapponesi, in quattro forme diferenti, le guide per la rasatura dei peli pubici.

Giulia  Greco Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Le quattro forme delle guide create da Ravia

In un paese in cui molte donne scelgono di non rasare o strappare i loro peli pubici, un’industria chiamata Ravia ha trovato il modo per aiutare chi sceglie di farlo.

La depilazione nelle zone più intime non è, infatti, molto comune in Giappone come lo è in Occidente.

Un sondaggio ha messo in luce che, mentre le donne sono molto attente a che trucco e parrucco siano sempre perfettamente in ordine, lo sono meno per quanto riguarda le zone inguinali.

Con l’arrivo dell’estate, però, può diventare un problema per alcune, ed è qui che Ravia entra in gioco con le guide per la rasatura dei peli pubici.

La linea al completo comprende quattro modelli con forme diverse, triangolare, ovale, a cuore e rettangolare.

Tre delle quattro forme delle guide di Ravia

La forma triangolare della guida

I modelli sono dotati di fibre che trattengono i peli in modo da aderire bene alla zona senza il rischio che la guida si sposti, permettendo così alle ragazze di utilizzare entrambe le mani per rasare, tagliare o strappare i peli intorno creando la forma che preferiscono tra quelle disponibili.

La guida alla rasatura dei peli pubici

Ci sono anche delle alette che possono essere piegate in modo da creare ulteriori forme.

Il prezzo del kit varia a seconda delle forme scelte: quello triangolare, infatti, costa un po’ di più delle altre (1026 yen contro gli 864 delle altre forme, circa 7,88 e 6,63 Euro).

È anche possibile ordinare il kit online, tramite il sito web Belle Maison.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV