Il meglio del peggio

Il bar belga costretto a mettere l'antifurto sui boccali di birra

In Belgio un locale è riscorso a misure estreme per combattere il furto di boccali di birra.

Concetta Suriana Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

The Beer Wall

Certe volte non c'è proprio nulla che sia meglio di un bel boccale di birra...letteralmente. Lo sa molto bene Philip Maes, proprietario del The Beer Wall, un bar di Bruges, in Belgio, che si è visto costretto a mettere un antifurto ai suoi boccali di birra.

In questo locale, che offre 1.600 tipi diversi di birra belga, i boccali infatti sono delle vere opere d'arte. Qui ogni birra è servita in un suo caratteristico boccale, che può avere varie forme, dimensioni e decorazioni: si va dal boccale a forma di calice fino a quelle a forma di clessidra o addirittura a forma di noce di cocco. Tuttavia quello più gettonato sembra essere quello in cui viene servita la Grusge Zot, forse perché si tratta dell'unica birra prodotta nel centro della città, tanto che ogni 6 mesi Maes è costretto a ordinare almeno 400 bicchieri.

boccali di birraCopyright birra
I boccali di birra del The Beer Wall

A quanto pare questi boccali sono diventati una vera attrazione turistica per i visitatori che decidono di bere qualcosa al The Beer Wall, tanto da decidere di portarseli via. Maes ha provato in tutti i modi a far desistere i turisti, ma a nulla sono serviti i cartelli che indicavano che gli stessi bicchieri possono essere acquistati al negozio di souvenir proprio lì vicino.

Così, se con le buone il povero Michael non è riuscito ad ottenere nulla, ha pensato bene di passare alle cattive, investendo 5 mila dollari per acquistare un sistema di allarme per impedire ancora di rubare i boccali. I sensori sono stati posizionati sotto ogni boccale, in modo tale da far suonare l'allarme ogni volta che qualcuno prova a prenderne uno senza la supervisione dello staff. 

Il The Beer Wallbirra
Il The Beer Wall

Nell'intervista rilasciata all'Het Nieuwsblad newspaper, Maes ha dichiarato che ogni anno vengono rubati circa 4 mila boccali, e come se non bastasse ha aggiunto:

In particolare sono i turisti a prenderli ed andare via. Loro semplicemente li prendono e vanno via, senza particolare imbarazzo. Negli hotel le persone rubano gli asciugamani, nei ristoranti le saliere, in un bar i bicchieri. Per qualche motivo, alcuni clienti pensano che quando pagano per qualcosa da bere, possono prendere il bicchiere come un regalo.

Che la vergogna e l'imbarazzo siano le armi vincenti per combattere il furto di boccali? Staremo a vedere, ma intanto possiamo pensare alla prossima meta di questi "ladri di boccali"...che sia la fontana di birra in Slovenia?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV