Il meglio del peggio

Azienda assume tester di sex doll pagati 40mila euro l'anno

Un'azienda londinese produttrice di sex doll cerca un tester di sex doll capace e appassionato. La paga è di 40mila euro l'anno circa, oltre a diversi vantaggi e un trattamento che può definirsi da re!

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Una sex doll

Dopo la ricerca di coraggiose tester di sex toys, arriva un’altra offerta di lavoro che non ti aspetteresti.

L’azienda Silicone Sex World di Londra ha infatti aperto le selezioni per trovare un valido tester di sex doll.

Hai capito bene, e la paga è di circa 40mila euro l’anno!

L’orario di lavoro è flessibile e sono previsti ben 22 giorni di festa l’anno, l’abbonamento gratuito in palestra e un telefono cellulare aziendale.

Per essere assunto non bisogna avere “esperienza nel campo”, non bisogna per forza aver fatto l’attore pornografico, basta mostrare una “spiccata passione per le sex doll”.

Una sex doll dai tratti orientaliUNILAD
Una sex doll orientale

L’annuncio per una posizione vacante di tester di sex doll è così riportato sul sito ufficiale di Silicone Sex World:

Mai sognato di lavorare come tester dei più avanzati sex toys del pianeta? Stiamo cercando un nuovo membro da aggiungere al nostro team per controllare la qualità dei nuovi prodotti aziendali. Il nostro tester dovrà eventualmente anche aiutare nel dare nuove idee per migliorare i prodotti.

Aggiunge poi Richard Thorne, marketing manager dell’azienda:

Ci aiuterà a mantenerci competitivi sul mercato.

La chiusura delle selezioni era prevista per il 20 marzo prossimo ma, a causa dell’enorme quantità di candidature, non è più possibile inviare il proprio curriculum vitae:

A causa dell’enorme quantità di candidature ricevute, non possiamo accettare altri invii di curriculum per la posizione di tester di sex doll. Per chi è riuscito in tempo a candidarsi, se non ci metteremo in contatto nelle prossime settimane, può considerarsi scartato dalla selezione.

In ogni caso, non si può che augurare buona fortuna ai fenomeni che hanno deciso di donare il proprio corpo in favore della qualità e del progresso del settore.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV