Il meglio del peggio

Arrestati otto asini: ecco la storia della gang dei ciuchi

Charles Manson è oramai superato; i nuovi criminali sono una gang di asini. I dettagli nell'articolo.

Biagio Petronaci Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Ecco la foto di Shrek

È stato Intoday a diffondere la notizia ai limiti dell’irreale: un gruppo di asini è stato condannato a quattro giorni di prigione dopo aver divorato alcune costose piante.

Questo è il riepilogo della vicenda avvenuta a Uttar Pradesh, regione settentrionale dell'India. Gli animali sono stati fermati nei pressi della prigione del distretto di Jalaun e, incredibilmente, sono stati condotti in gattabuia.

Al momento non è ancora chiaro se gli agenti abbiano letto i loro diritti ai ciuchi né tantomeno se gli sia stato concesso di telefonare a un avvocato. Resta il fatto che le povere bestiole sono state costrette a vivere in una piccola cella per quattro giorni.

Gli agenti della prigione hanno dichiarato che il motivo per cui i somari sono stati fermati è l’eccessiva quantità di piante, molto costose, mangiate.

Questi asini hanno distrutto alcune piante molto costose che il mio superiore voleva piantare dentro la prigione. Nonostante gli avvertimenti il ​​proprietario ha lasciato liberi i suoi animali, così abbiamo arrestato gli asini.

Così il capo della polizia di Urai RK Mishra ha giustificato il gesto degli agenti.

Gli otto asini sono stati arrestati il 24 novembre e rilasciati quattro giorni dopo. Il proprietario, identificato con l’appellativo di Kamlesh, ha cercato gli animali ovunque, senza trovarli. Solo durante la scarcerazione l’allevatore ha appreso che i propri asini non si trovavano in un campo aperto ma in una prigione per umani.

Cosa ne pensate della “Gang degli asini”?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV