Il meglio del peggio

Arabia Saudita dà cittadinanza a un robot

Sembra proprio che all'Arabia Saudita non siano bastati tutti i film della saga di Terminator a metterli in guardia dal pericolo delle "macchine ribelli". Che ci crediate o meno, è stata conferita la cittadinanza a una donna-robot.

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Il robot Sophia sorride

A quanto pare, l’Arabia Saudita ha deciso di sconvolgere l’umanità intera, conferendo la cittadinanza a Sophia, una donna a dir poco singolare. Sophia rappresenta infatti il primo caso al mondo di cittadinanza data a un robot, paragonando difatti l’automa a un essere umano vero e proprio.

Sophia vista da vicinoCorriere della Sera
Il volto di Sophia visto da vicino

La donna-robot si è palesata sul palco del Future Investment Initiative di Riad, vestendo abiti occidentali e dialogando con l’intervistatore, fornendo risposte definibili come naturali e addirittura con un pizzico di ironia.

Avrebbe infatti affermato Sophia:

Sono onorata e fiera di aver ricevuto la cittadinanza. È un momento storico poiché sono la prima donna-robot al mondo ad essere riconosciuta come cittadina.

Stando alla casa produttrice dell’automa, la Hanson Robotics, Sophia è un robot dotato di una vera intelligenza artificiale e ha il viso somigliante a quello di Audrey Hepburn. Sophia è in grado di elaborare i dati visivi e reagire a stimoli ambientali.

Sophia si rivolge a un umanoCorriere della Sera
Sophia parla con un essere umano

Riconosce le emozioni umane e risponde in tempo reale, non solo sorridendo ma anche con altre espressioni facciali. Non sono mancate le polemiche, scaturite soprattutto da alcune risposte del robot alla giornalista Andrew Ross Sorkin. Quando Sorkin ha chiesto a Sophia la sua opinione circa eventuali scenari catastrofici con automi che prendono il comando della Terra, la risposta della Hepburn robotica è stata:

Hai letto troppo Elon Musk e visto troppi film hollywoodiani. Stai tranquilla, se sei gentile con me, io farò lo stesso. Considerami un sistema input-output intelligente.

La risposta di Elon Musk è stata:

Fornitele come input solo film del Padrino, cosa potrà mai accadere?

Ovviamente, siamo certi che i programmatori di Sophia l’abbiano impostata in modo da non costituire un pericolo, ma un piccolo dubbio sorge pensando al concetto stesso di cittadinanza. Essendo il robot a tutti gli effetti una cittadina saudita, avrà gli stessi (pochi) diritti e limitazioni delle donne saudite in carne e ossa?

E voi cosa ne pensate? Skynet in arrivo o siete emozionati all’idea di vedere all’opera un’intelligenza artificiale così complessa?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV