Il Gambero Grosso

Il latte di scarafaggio sarà l'alimento definitivo del futuro

Più nutriente del latte di bufala!

Matteo Tontini Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Scarafaggi producono una sostanza super nutriente Scott Nelson/Flickr

Gli insetti sono tra gli animali più disprezzati al Mondo: zampe e antenne lunghe, ali e (talvolta) pungiglioni possono ripugnare molte persone. L'entomofobiaè una delle paure più diffuse, d'altronde.

In tanti, per esempio, urlano alla sola vista di uno scarafaggio! Sebbene possa essere una creatura disgustosa, una certa specie di scarafaggi produce una delle sostanze più nutrienti del Pianeta e, un giorno, potrebbe diventare l'alimento definitivo.

A differenza della maggior parte degli altri insetti, la Diploptera punctata è uno scarafaggio viviparo, ciò significa che la femmina partorisce larve vive che si sono sviluppate all'interno del suo corpo, non nelle uova.

Alcuni anni fa, mentre alcuni scienziati studiavano questi affascinanti insetti, hanno scoperto qualcosa di ancor più notevole: mentre gli embrioni crescono dentro la blatta, questa li nutre con un "latte" giallo pallido all'interno della sacca. La ricerca ha dimostrato che tale "latte di scarafaggio" ha tre volte il contenuto energetico del latte di bufala, ed è una delle sostanze più nutrienti sulla Terra.

La sostanza nutritiva può essere estratta in forma liquida o cristallina attraverso un processo chiamato "mungitura di scarafaggi", che richiede fondamentalmente gli embrioni nella sacca, al fine di estrarre il contenuto con un filtro quando è piena.

Tuttavia, la mungitura degli scarafaggi non è la cosa più semplice da fare, per non parlare del fatto che, a quanto si dice, siano necessari mille scarafaggi per raccogliere 100 grammi di "latte". Quindi, per il momento, gli scienziati stanno studiando i modi per ricreare questa sostanza in laboratorio.

In futuro, magari si potrà versare questo liquido nel caffè, sopra i cereali o addirittura usarlo per fare il gelato, ma prima bisogna capire se sia sicuro o meno per gli esseri umani.

Alcuni scienziati lo avrebbero assaggiato, dunque, constatando che non è buono ma nemmeno disgustoso.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV