Il Gambero Grosso

Il bicchiere high-tech che trasforma l'acqua naturale in cocktail

Non riuscite a trovare il cocktail definitivo? Non temete perché arriva Vocktail, il bicchiere high-tech che riesce a preparare il drink dei vostri sogni, partendo da semplice acqua naturale? In che modo? Scopritelo subito nel nostro articolo!

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Vocktail in azione

Avete problemi nel trovare il cocktail definitivo? Non temete che ci pensa il Vocktail ad accontentare tutti!

Vocktail è un bicchiere high-tech che opera su tre fronti sensoriali per far credere a chi lo utilizza di star bevendo un ottimo cocktail, anche se in realtà si sta mandando giù della semplice acqua naturale!

Il Vocktail dunque riesce a manipolare i nostri sensi a livello degli occhi, del naso e della lingua, in modo da ingannare letteralmente il nostro organismo. Il bicchiere rivoluzionario include delle luci LED che cambiano il colore del drink, elettrodi d’argento che stimolano la lingua in modo da percepire il salato, il dolce o l’aspro, a seconda dell’intensità della corrente elettrica, misurata in ampere.

Ad esempio, gli elettrodi trasmetteranno una corrente di 180 microampere per la percezione dell’aspro, 40 microampere per il salato e 80 microampere per l’amaro. Abbiamo poi 3 micro pompe ad aria equipaggiate con cartucce per il gusto, che vengono attivate quando una persona sorseggia dal bicchiere.

Vocktail si collega allo smartphoneOddity Central
Il bicchiere high-tech si collega al vostro smartphone

Il Vocktail è stato sviluppato da Nimesha Ranasinghe, ricercatore all’Università nazionale di Singapore, mostrato di recente ad una conferenza a Mountain View, California. Dopo aver ideato una limonata digitale sfruttando elettrodi, colori e stimolazione olfattiva, Nimesha è passato al livello successivo. La prossima mossa sarà, a detta di Ranasinghe, aggiungere anche la realtà virtuale in modo da scegliere perfino il posto dove sorseggiare il proprio cocktail.

Afferma lo stesso Nimesha:

Immaginiamo di ordinare il nostro cocktail potendone personalizzare il sapore usando un’app per smartphone o creare mix completamente nuovi. Ad esempio, vogliamo un mojito ma con l’aggiunta di cioccolata o fragola. Ingannando l’olfatto, il gusto e manipolando il colore del drink, possiamo creare un’esperienza unica.

Vocktail verrà quindi distribuito con un’app per smartphone, che consente di cambiare velocemente il colore del nostro drink.

E voi? Siete pronti per il cocktail del futuro? O preferite la maniera tradizionale di bere rispetto all’inganno dei sensi?

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV