Floppy

Train to Busan - La recensione

La nostra recensione di Train to Busan, lo zombie movie coreano.

Mario Spagnoletto Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

I protagonisti di Train to Busan

Train to Busan è stato distribuito in Italia, sia in DVD che in Blu-Ray, da Midnight Factory, etichetta fondata da Koch Media il cui unico obiettivo è raccogliere il meglio dell'horror mondiale e distribuirlo nel nostro paese. Un sacco di perle sono arrivate in Italia grazie a loro, ad esempio Babadook, la versione rimasterizzata in HD e 4K di Zombi di George Romero, e anche Train to Busan

La filosofia editoriale di Midnight Factory è molto precisa e accurata, i prodotti in home-video vengono distribuiti in edizioni da collezione e con contenuti rimasterizzati in alta definizione. Non per niente il loro motto è IL MALE FATTO BENE.

Train to Busan - La recensione

George Romero, nel suo Zombi, fece assalire un centro commerciale dai morti viventi. L'idea di Sang-ho Yeon non si discosta molto da quella del compianto maestro.

Il regista coreano riunisce gli infetti sui vagoni di un treno in movimento, rendendo l'ambientazione ancora più claustrofobica e la situazione più drammatica. Gli infetti sono molto veloci ma ciechi, attaccano tutto ciò che riescono ad udire. Si scatena così una vera e propria lotta di sopravvivenza, dove nessuno può fidarsi della persona che ha accanto, dove tutti possono fare il doppio gioco pur di salvarsi la pelle. 

Una scena del film

Il virus si diffonde sempre più velocemente, i passeggeri muoiono uno ad uno. Sullo sfondo di Train to Busan troviamo un paese spaccato a metà, che ha già conosciuto la legge marziale e l'epidemia della Mers. Non manca quindi il senso socio-politico nel film.

Il film è un pugno nello stomaco, adrenalinico e con un ritmo serratissimo. Non mancano i momenti di tensione come, ad esempio, quando il treno passa sotto una galleria e i protagonisti approfittano dell'oscurità per farsi strada tra gli infetti senza essere visti. Ma sono le scene di azione quelle meglio riuscite del film, adrenalina allo stato puro.

Non ci sono momenti morti nel film (scusate per il gioco di parole).

Un frame dal film

Un'altra lode va fatta agli attori, tutti molto convincenti nei loro ruoli (anche se qualcuno spicca più degli altri). I personaggi, anche quelli che sembrano più innocui, non esitano a manifestare comportamenti scorretti pur di aver salva la vita. Tutto questo lascia emergere una critica, seppure velata, alle persone più meschine e vigliacche che incontriamo ogni giorno. Anche la colonna sonora è molto azzeccata, e in alcuni punti è davvero impeccabile. 

Più continuano le fughe nei corridoi, che rischiano di cadere un po' nella monotonia, più si arriva all'epilogo che ho trovato quasi poetico. Una sorta di omaggio meno pessimista a La notte dei morti viventi.

Il risultato finale è più che apprezzabile, anche se con qualche sbavatura qua e là. Non mancano i colpi di scena, scene drammatiche e romantiche e scene piene di tensione. Train to Busan non aggiunge grosse novità al filone dei morti viventi, ma sicuramente non è un film che si dimentica facilmente!

Train to Busan - La trama

Seok-woo è il classico padre divorziato e assente, dedito solo al suo lavoro come agente di borsa che vive con la madre e la piccola figlia Soo-an. La bambina, come regalo per il suo compleanno, chiede al padre di portarla a Busan, per passare una giornata con la madre. Seok-woo accetta, e il giorno dopo salgono su un treno della Korea Train Express diretto a Busan. Sullo stesso treno si imbarcano l'operaio Sang-hwa con la moglie incinta Seong-Kyeong, una squadre liceale di baseball, l'egoista e manipolatore amministratore delegato Yon-suk, le anziane sorelle In-gil e Jong-gil, e un senzatetto rimasto traumatizzato dopo aver assistito a un attacco di zombi. 

Poco prima che parta il treno, una giovane donna in preda a forti convulsioni dovute ad un morso riesce a salire. Sarà solo l'inizio dell'incubo.

Train to Busan - Il cast

Ecco il cast completo del film:

  • Gong Yoo - Seok-woo
  • Kim Soo-an - Soo-an
  • Jeong Yu-mi - Seong-kyeong
  • Ma Dong-seok - Sang-hwa
  • Kim Eui-sung - Yon-suk
  • Choi Woo-shik - Yong-guk
  • Ahn So-hee - Jin-hee
  • Chow Gwi-hwa - Senzatetto
  • Ye Soo-jung - In-gil
  • Park Myung-sin - Jong-gil
  • Jung Suk-yong - Conducente treno
  • Jang Hyuk-jin - Ki-chul
  • Kim Chang-hwan - Kim Jin-mo
  • Shim Eun-kyung - Ragazza infetta

Train to Busan - Edizione home-video

L'edizione home-video distribuita da Midnight Factory è veramente impeccabile, sia nel packaging che nella scelta dei contenuti. La custodia del film è contenuta all'interno di un cartoncino. Nella custodia troviamo 2 DVD (o blu-ray, a seconda dell'edizione che acquistate), il primo contiene il film, mentre il secondo contiene l'anime prequel intitolato Seoul Station, e un booklet esclusivo.

Il tutto ad un prezzo davvero conveniente.

Ecco qualche foto dell'edizione presa in considerazione per la recensione.

Train to Busan - Dati tecnici

E ora un po' di dati tecnici relativi a Train to Busan.

Limited edition 2 DVD + Booklet

  • Audio Train to Busan: Italiano-5.1 Dolby Digital; Italiano 5.1 DTS; Coreano-5.1 Dolby Digital
  • Audio Seoul Station: Coreano- 5.1 Dolby Digital con Sottotitoli in Italiano
  • Video: 16/9 1:1:85
  • Durata Train to Busan: 113' + extra
  • Durata Seoul Station: 88' + extra
  • Numero di dischi: 2
  • Extra: Train to Busan: Making of. Seoul Station: making of (intervista con il regista)

Limited edition 2 Blu-Ray + Booklet

  • Audio Train to Busan Italiano-5.1 DTS HD master audio; Coreano-5.1 DTS HD master audio
  • Audio Seoul Station: Coreano-5.1 DTS HD master audio con sottotitoli in italiano
  • Video: 1080P; 1:1:85
  • Durata Train to Busan: 117' + extra
  • Durata Seoul Station: 92' + extra
  • Numero di dischi: 2
  • Extra: Train to Busan: Making of. Seoul Station: making of (intervista con il regista)

Digital Download

  • Video: 1080P @ 24fps
  • Durata: 117'
  • Audio: Italiano-5.1 DTS HD master audio; Coreano-5.1 DTS HD master audio
  • Sottotitoli: Italiano

VOTO: 7,5

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV