Floppy

La nazionale tedesca di calcio si allenerà con la realtà virtuale

Sembra che la realtà virtuale stia diventando sempre più protagonista delle nostre vite, anche nel mondo dello sport: la nazionale di calcio tedesca è determinata a usare il VR per allenare i propri calciatori.

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

I prodi calciatori della Germania indossano il VR

Sembra che la realtà virtuale sia destinata a diventare sempre più protagonista delle nostre vite. Di queste ore è infatti la notizia, stando a Daily Dot, riguardo l’impiego del VR (Virtual Reality) per la preparazione atletica della nazionale di calcio tedesca.

A confermarlo fiera è STRIVR (azienda autoproclamatasi leader nel campo della preparazione atletica con la realtà virtuale), la quale approda così nel settore del calcio europeo. STRIVR infatti ha messo già a disposizione la propria tecnologia per l’allenamento virtuale nella NFL, in particolare per i Dallas Cowboys, già addestrati all’uso del VR dal 2015. Dopo i Cowboys anche i Washington Wizards, compagine NBA, e i Chicago Blackhawks, franchigia NHL, hanno abbracciato la filosofia del VR.

Per STRIVR è davvero un grandissimo colpo avere come partner la nazionale di calcio tedesca, in quanto si tratta della squadra campione del mondo in carica. Per la DFB (Federazione calcistica tedesca) è un passo verso il futuro e innovazione non indifferente. Senza dubbio un’ottima pubblicità per entrambe le parti.

Nicolas Jungkind, capo del laboratorio di tecnologia al DFB, ha affermato ai microfoni del Daily Dot:

Siamo nuovi alla realtà virtuale. Parliamo di un territorio inesplorato per il calcio, ma vogliamo essere i primi a farne esperienza. Per lanciarci fieri nel 2018, dobbiamo perseguire quest’obiettivo quest’anno.

 Dunque è evidente la volontà della federazione tedesca di tuffarsi nel progresso, pur essendo consapevole che ci saranno tanti tentativi ed errori, essendo il football americano molto diverso dal nostro calcio.

Le gioie del VR in azionePlaystation
Le grandi possibilità del VR

Per adesso, l’obiettivo principale è quello di cominciare ad allenare i portieri per migliorarsi, riuscire ad analizzare meglio i movimenti del giocatore avversario nel tirare un rigore. Tutto ciò potrebbe estendersi ai tiratori soprattutto mediante l’applicazione del concetto visualizza e ripeti. Un giocatore può rivedersi ripetere un’azione che ha portato a un gol fantastico quante volte vuole, assimilando movimenti propri e del pallone e tanti altri fattori.

Tramite l’ausilio della realtà virtuale, ogni singolo istante può essere sviscerato in modo da prendere in futuro le migliori decisioni in una frazione di secondo. Sarebbe un gran bel vantaggio per gli amici tedeschi no?

Quando si chiede a Jungkind cosa ne pensa delle eventuali reazioni degli allenatori “vecchia scuola”, risponde sicuro:

Abbiamo davvero tanti allenatori della vecchia scuola in giro, ma abbiamo anche un numero altrettanto considerevole di nuove leve pronte a sperimentare qualcosa che sia tecnologico e innovativo. Vogliamo essere i primi a muoverci in questo senso, è la nostra ambizione. Promuovere gli allenatori che guardano al futuro.

Per adesso però, la tecnologia VR verrà confinata nell’ambito dei team nazionali, per quanto riguarda invece i club, ci sarà da aspettare un po’. I calciatori sembrano aver accolto bene l’iniziativa e vogliono trarne il meglio possibile. Un modo ulteriore di diventare più forti e studiare strategie ottimali per la vittoria.

Visionare da qualsiasi angolazione tutte le tattiche adottate dalla squadra avversaria, tramite la realtà virtuale, riuscirebbe davvero a donare un grande vantaggio alla squadra.

C’è solo da aspettare quindi per poter dire se sia meglio confinare il VR nelle mura di casa davanti alla PlayStation, o se l’idea di sfruttarlo per allenarsi, subito sposata dagli americani, potrà dare un apporto significativo al mondo dello sport.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV