Floppy

Le migliori serie TV divertenti da guardare su Netflix

Una raccolta dei migliori show leggeri e capaci di strapparti una risata. O molte di più.

Matteo Tontini Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

quello che volete

Quando torni stanco da lavoro la sera, o quando hai appena finito di studiare senza aver fatto pause, non sempre ti viene voglia di guardare qualcosa di impegnativo. Magari ti butti sul divano e inizi a cercare un film o una serie che ti rilassi, perché la tua mente è già fin troppo stressata. In questi casi senti il bisogno di alleggerirti, di vedere qualcosa di divertente. Netflix ha un sacco di contenuti nel suo catalogo e tra questi non mancano show televisivi capaci di strapparti una risata. Quali sono, quindi, le migliori serie TV divertenti da guardare su Netflix?

Abbiamo fatto una cernita che fa proprio al caso tuo, non ti resta che continuare a leggere per scoprire le produzioni più esilaranti offerte dal gigante dello streaming.

Modern Family 

Modern Family è una di quelle serie che non delude mai. Potrebbero girarne anche 25 stagioni, resterebbe comunque interessante. Racconta la quotidianità e rispecchia perfettamente la società in cui viviamo, mostrando la realtà delle cose con ironia. Non è uno show televisivo adatto a tutti, ma potrebbe benissimo far ridere un anziano quanto un bambino.

Ogni personaggio segue un proprio percorso e lascia trasparire una certa umanità, come fosse quasi reale. Non è raro, difatti, vivere storie analoghe a quelle che la serie TV ci propina nel corso delle sue otto stagioni, tutte disponibili su Netflix. Anche lo stile particolare la contraddistingue: è infatti girata in falso documentario, completata da un eccellente doppiaggio in italiano, aspetto non di poco conto.

New Girl 

Se provi a guardare New Girl in una giornata in cui va tutto storto, è molto probabile che il tuo stato d'animo riesca a migliorare. Che tu sia solo o in mezzo ad altra gente, avrai difficoltà a non ridere. Ti diverte e alleggerisce la mente, facendoti venire voglia di avere dei coinquilini simpatici, un po' folli ma anche geniali. Uno show poco impegnativo ma con risvolti che talvolta portano a una riflessione, grazie a personaggi stimolanti e situazioni verosimili.

How I Met Your Mother

Chi guarda questa sitcom ci lascia il cuore, l'unica paragonabile a Friends, probabilmente. Ha qualcosa che rispetto ad altre la rende in un modo o nell'altro migliore: c'è una trama di fondo che lega ogni episodio, i personaggi si evolvono lentamente e, nonostante i suoi alti e bassi, riesce a trattare allo stesso tempo argomenti giovanili e adulti. Ci si affeziona a Marshall, Lily, Ted, Barney e Robin, impossibile fare diversamente. E a distanza di tempo dopo averla conclusa, ti verrà voglia di vedere qualche puntata o di ricominciare la serie dall'inizio. Una sitcom basata sulla forza infrenabile del destino, su un disegno che non si può modificare, e ciò è meraviglioso perché spiega benissimo come la vita non si comandi e quanto ci riservi risvolti inaspettati. Alle volte.

Grace and Frankie

Due donne molto lontane per stile di vita, una snob e l'altra più hippie, vanno a vivere insieme e iniziano a stringere un rapporto di amicizia dopo che i rispettivi mariti fanno coming out, rivelando loro di volersi sposare. Una premessa divertente già di suo, ma Grace and Frankie conquista un posto tra le migliori serie TV divertenti da guardare su Netflix per molto altro.

I dialoghi irriverenti, spiritosi e mai troppo lunghi la rendono scorrevole, per non parlare del cast, che riesce a divertire grazie a personaggi azzeccati e situazioni esilaranti. Uno show che spinge a riflettere in chiave leggera sulla terza età, con tutti i problemi che comporta. Si penserebbe che il fulcro dello show sia l'omosessualità, ma è solo un pretesto per affrontare altro.

Una Serie di Sfortunati Eventi 

Le (dis)avventure degli orfani Baudelaire che tentano di sfuggire alle grinfie del malvagio conte Olaf, loro parente alla lontana che brama il loro cospicuo patrimonio, sono raccontate magistralmente in questo show. A interpretare l'antagonista c'è l'ottimo Neil Patrick Harris (il Barney di HIMYM) e già questa è una grande garanzia, poi mettici pure che la sigla è eccezionale e i ragazzini che vestono i panni dei protagonisti recitano benissimo.

Lo show è sarcastico a non finire, certi dialoghi sono totalmente nonsense, ma sta proprio lì la genialità della serie: riesce a stupire continuamente lo spettatore. Tra l'altro, sebbene da un lato siano presenti fantasticherie di ogni sorta, dall'altro nasconde una critica velata alla società odierna. Molto intelligentemente.

Unbreakable Kimmy Schmidt

Dopo essere stata salvata da una setta apocalittica indiana, la ventinovenneKimmySchmidt si appresta a cominciare una nuova vita a New York dopo aver trascorso gli ultimi 15 anni in un bunker sotterraneo. Inizialmente potrebbe sembrarti una serie piuttosto stramba, ma episodio dopo episodio si apprezza per l'ironia di Titus e Kimmy e per le situazioni surreali che si vengono a creare.

È uno show strampalato e senza eccessi demenziali, che intrattiene fuori dalla banalità. Una gradita sorpresa, con una sigla iniziale che difficilmente riuscirai a toglierti dalla testa!

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV