Floppy

La batteria della Seconda Guerra Mondiale che funziona ancora

L’utente Twitter giapponese @hieiteitoku1121 riesce a scioccare l’internet con la sua batteria ultrasettantenne, perfettamente funzionante.

Danilo Abate Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Un confronto fra la batteria ultrasettantenne e una moderna batteria

A quanto pare è in Giappone che si trova la batteria più longeva al mondo, risalente alla Seconda Guerra Mondiale e perfettamente funzionante.

A rendere nota la cosa è un utente Twitter giapponese, @hieiteitoku1121, che mostra la batteria ultrasettantenne mentre alimenta una moderna calcolatrice, scioccando la rete.

Di seguito invece potete ammirare il video che comprova effettivamente l’efficienza della “batteria quasi immortale”. Se essa viene scollegata dalla calcolatrice, quest’ultima cessa di funzionare, mentre se la batteria viene connessa, il calcolatore ritorna magicamente in vita.

Il dato più curioso è costituito non solo dal fatto che la batteria sia ancora funzionante, dopo tutto questo tempo, ma è stupefacente notare come non sia fuoriuscito alcun effluvio acido, rendendo difatti la batteria ancora sicura per la nostra salute.

Originariamente si pensava che la batteria avesse circa 100 anni, ma altri curiosi utenti della rete hanno tentato di risalire all’età esatta. Risulta che la compagnia addetta alla produzione abbia rilasciato questo tipo di batteria nel lontano 1918.

Altri invece, notando i caratteri kanji scritti da sinistra a destra, seguendo dunque l’usanza più moderna invece che il tradizionale da destra verso sinistra, hanno pensato che la batteria fosse stata prodotta intorno al 1940, o comunque prima della Seconda Guerra Mondiale. In ogni caso, è incredibile che sia “sopravvissuta” fino ad oggi.

Per chi è curioso di confrontare le dimensioni dell’antica batteria con quelle moderne, la foto in calce all’articolo riuscirà a rispondere alle vostre domande.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV