Floppy

Il nuovo capitolo di Assassin's Creed ci porterà nell'Antica Grecia

Ubisoft ha anticipato il prossimo capitolo della saga videoludica Assassin's Creed: l'avventura sarà ambientata nell'Antica Grecia.

Biagio Petronaci Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

La prima immagine di Assassin's Creed Odyssey Ubisoft

Ubisoft, dopo l’ottimo lavoro svolto con Assassin’s Creed Origins, è pronto a tornare con un nuovo capitolo della sua celebre saga videoludica: a confermarlo è un video pubblicato alcuni giorni fa. 

See you at E3!

A post shared by Ubisoft (@ubisoft) on

Ci vediamo all'E3

Dice la didascalia che accompagna il breve ma significativo teaser

Si intitolerà Assassin's Creed Odyssey e porterà i videogiocatori nel 340 a.C., nell’Antica Grecia. Gli sviluppatori hanno deciso, per la prima volta nella storia della saga, di far scegliere ai videogiocatori il sesso del proprio personaggio. La scelta sarà determinante: in base alla selezione la trama varierà. I player, per vivere l’esperienza di gioco completa e per scoprire tutti i risvolti, dovranno completare il titolo almeno due volte.

Assassin's Creed Odyssey, secondo le prime indiscrezioni, dovrebbe essere un sequel diretto di Assassin’s Creed Origins, ambientato nell’Antico Egitto. Il titolo uscito nel 2017 ha rappresentato un vasto salto temporale indietro nel tempo e una totale rivoluzione dal punto di vista tecnico.

Il protagonista del nuovo capitolo sarà un discendente di Re Leonida, il mitico eroe che guidò gli spartani nella battaglia delle Termopoli. Il soggetto è già stato sfruttato da Frank Miller nell’opera a fumetti 300, che ispirò anche un celebre film diretto da Zack Snyder (in cui sono apparsi Gerad Butler e Michael Fassbender).

Il nuovo Assassin's Creed potrebbe continuare perfettamente l'obiettivo prefissato da Ubisoft sin dal primo capitolo: proporre avvenimenti storici e, quindi, anche istruire il pubblico.

Tutte le ulteriori informazioni verranno diffuse durante il prossimo E3 che sembrerebbe essere ricco di titoli molto interessanti.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV